“Maneggiami con cura”. Al LAC la nuova produzione di Officina Orsi

Appuntamento in Teatrostudio da giovedì 18 a sabato 20 maggio alle 20.30 e domenica 21 maggio alle 17 con il debutto della nuova creazione, un'installazione teatrale per video e parole

Avarie

Appuntamento in Teatrostudio da giovedì 18 a sabato 20 maggio alle ore 20.30 e domenica 21
maggio alle ore 17 con il debutto della nuova creazione di Officina Orsi “Su l’Umano sentire
(cap.2). Maneggiami con cura”.

La nuova produzione è un’ installazione teatrale per video e parole che segue il percorso di indagine che Officina Orsi ha iniziato partendo dal tema della memoria (“Souvenir di Lugano. Ricordo di Lugano”) e che sta portando la compagnia a compiere un viaggio per capitoli, in varie città, sul sentire umano, sulle varie sfaccettature dell’anima.

“La nostra ricerca intende indagare l’applicazione di nuove forme alla pratica del teatro partecipativo – spiega Rubidori Manshaft, ideatrice del progetto – e si interroga su un’espressione artistica che possa includere spettatori e comunità. Teatro come laboratorio della collettività, microcosmo della nostra società, luogo di confronto del pubblico con se stesso”.

La struttura e la forma di “Maneggiami con cura” segue una modalità di messinscena installativa per video e parole; il contenuto mette a fuoco il coro, la moltitudine, che riunisce tutti in un’apparente unica riflessione, dove ognuno può includere la propria voce o il proprio silenzio. Il tema portante del racconto affidato alle persone che gli artisti hanno incontrato e intervistato è in questo secondo capitolo, la mancanza. Luogo e tempo in cui il pensiero o l’azione si dedica fermamente a far vivere l’assenza, rendendola presente, nel continuo rimando a qualcuno o qualcosa. Un’assenza che fa compagnia. Un vuoto che diventa pieno di attesa.

In “Maneggiami con cura” il tempo dell’ascolto di sé passa attraverso delle figure, dei personaggi che apparentemente non ci appartengono, che non conosciamo, ma che diventano gli archetipi della ricerca di ogni spettatore.

Lo spettacolo è prodotto da Officina Orsi, in coproduzione con LuganoInScena, Fondazione La
Residenza – Casa Svizzera, Malnate e FIT Festival Internazionale del Teatro e della scena
contemporanea.

Informazioni e prevendita: Biglietteria LAC, Piazza Bernardino Luini 6, Lugano
+41 (0)58 866 4222 www.luganoinscena.ch info@luganoinscena.ch

In caso di spettacoli serali biglietteria e telefoni attivi fino alle 21.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.