Marito nascosto sotto il letto della moglie, per non farsi scoprire dai carabinieri

Aveva picchiato la donna e il giudice gli aveva vietato di tornare a casa. Lei lo ha perdonato, la legge no

carabinieri polizia varie

Se ne stava nascosto tra la rete del letto e il materasso, come il ripieno di un panino imbottito. I carabinieri di Malnate, quando l’hanno trovato, hanno avuto l’impressione che l’uomo fosse in una posizione innaturale, come una lucertola. I militari lo guardavano stupefatti e lui apriva l’occhio di sfuggita, come se sperasse ancora di non essere visto, nonostante il materasso fosse stato alzato e la sua presenza, impietosamente, rivelata alla pubblica sicurezza. L’uomo, un indiano di 47 anni, a casa della moglie quella notte non poteva starci.

Il giudice infatti, dopo un suo arresto per percosse, gli aveva vietato di avvicinarsi alla moglie a cui, ogni tanto, l’uomo vigliaccamente rifilava pugni e calci imputandole una relazione extraconiugale.

Non è chiaro che cosa sia accaduto quella sera a Malnate, ma probabilmente fu la stessa donna a permettergli di venire. I vicini di casa però si spaventarono e pensando a un’aggressione chiamarono i carabinieri. Oggi in tribunale a Varese l’indiano si è lamentato, davanti al giudice, del fatto che i vicini di casa, in Italia, dovrebbero farsi i fatti propri. La moglie ha rimesso la querela ma avendo violato l’obbligo di dimora l’indiano è stato comunque condannato, per quel reato, a due mesi.

di roberto.rotondo@varesenews.it
Pubblicato il 11 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.