Nella sede di Auser 60mila ore di volontariato da raccontare

La sede gallaratese sarà ospite in tv per raccontare le tante iniziative attivate negli ultimi cinque anni

auser figli del lavoro gallarate

Auser Insieme di Gallarate va in tv: oggi TV 2000 si collegherà in diretta – dalle ore 16 alle ore 16,35 circa – dalla sede di via del Popolo, dove si svolgono sia le attività di telefonia sociale e accompagnamento del “Filo d’Argento” sia moltissime attività culturali e ricreative.

La sede rinnovata è stata inaugurata dieci giorni fa alla presenza delle autorità cittadine ed è pronta per essere un autentico e funzionale “Luogo della Comunità”.

«Con la riorganizzazione della struttura – spiega Rino Campioni, presidente di Auser Insieme di Gallarate Onlus – abbiamo raggiunto l’obiettivo di ampliare gli spazi disponibili e, di conseguenza, moltiplicare opportunità da condividere con diverse realtà associative e con tutta la comunità del Gallaratese. Tutto ciò è stato possibile grazie al prezioso contributo della Fondazione Comunitaria del Varesotto, del Comune di Gallarate e della stessa Auser, attraverso il progetto “Luogo della Comunità”. Il nostro slogan vuole essere “Oltre i muri la Persona” – aggiunge Campioni – per creare appunto una comunità accogliente, protagonista e solidale: ciò diventa tangibile attraverso la disponibilità e la passione dei nostri volontari, donne e uomini che scelgono di condividere i valori dell’associazione, mettendosi in gioco e contribuendo a garantire i diritti fondamentali di ogni persona».

Nel 2016 Auser Insieme di Gallarate Onlus ha ricevuto e preso in carico 7.172 richieste di aiuto da parte di 1.176 persone e/o famiglie del territorio. Ha coinvolto 16.908 persone nelle diverse attività sociali, impiegando 107 volontari per un totale di 62.165 ore di volontariato.

Auser Insieme di Gallarate Onlus è un’Associazione di Promozione Sociale e di Volontariato impegnata principalmente nella promozione dell’invecchiamento attivo e dell’educazione permanente nelle diverse età. Si è costituita nel Giugno del 1997 e dal 19 maggio 2012, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, gestisce il Centro SocioCulturale “Figli del Lavoro” (di proprietà comunale) in via del Popolo 3 a Gallarate.

Il Centro svolge iniziative di aiuto alla persona attraverso la Telefonia Sociale del “Filo d’Argento”, attività di socializzazione, aggregazione e coesione sociale rivolte ai cittadini gallaratesi, con particolare attenzione agli anziani e alle loro famiglie, ai ragazzi delle scuole di diverso ordine e grado, alle iniziative di cittadinanza attiva. Dal 2015 Auser Insieme di Gallarate Onlus collabora con il museo cittadino d’arte contemporanea Ma*Ga per significativi progetti di volontariato culturale.

Nel 2015 la Fondazione Comunitaria del Varesotto ha emesso il bando per progetti di utilità sociale sul quale è stato presentato il progetto di ristrutturazione del Centro SocioCulturale “Figli del Lavoro”. Il progetto, denominato “Luogo della Comunità”, approvato dalla Fondazione Comunitaria il 14 giugno 2016, vede capofila Auser Insieme di Gallarate Onlus, in partnership con il Comune di Gallarate e in partenariato di rete con importanti associazioni del territorio, quali il Forum del Terzo Settore di Gallarate, Auser Filo Rosa, Associazione In-Divenire, Kalimera Associazione di Promozione Sociale, Il Naso Rosso per sognare – Vip Verbano Onlus, ed Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti.

Il progetto prevede l’ampliamento degli spazi operativi di Auser (in adeguamento alla costante crescita della domanda di servizi) e la ristrutturazione del Centro attraverso un investimento di 219.389€, di cui 100.000€ da parte di Fondazione Cariplo, 100.000€ come cofinanziamento da parte del Comune di Gallarate e 19.389€ come cofinanziamento di Auser. L’iniziativa permette anche di rafforzare le reti associative del Gallaratese, aprendo ulteriormente la struttura del Centro SocioCulturale al territorio e determinando nuove e importanti occasioni di collaborazione e di condivisione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.