Niente Festa della Repubblica per “paura degli anarchici”

In città non c’è traccia della ricorrenza: niente tricolori, niente programma delle celebrazioni e niente avvisi sul sito comunale

municipio saronno apertura

Saronno rinuncia alla Festa delle Repubblica. O almeno lo fa il sindaco Alessandro Fagioli. In città non c’è traccia della ricorrenza: niente tricolori, niente programma delle celebrazioni e niente avvisi sul sito comunali.

Solo a richiesta il primo cittadino leghista spiega di aver cancellato ogni appuntamento per motivi di ordine pubblico: “La città nell’ultimo mese ha già subito troppi attacchi di varia natura. Per questioni di ordine pubblico e trattandosi di attività rinunciabile in quanto non prevista dai cerimoniali si è scelto di non effettuare cerimonie, che come previsto sono invece organizzate nel capoluogo di provincia”. Una scelta condivisa dalla Giunta come spiega l’assessore Gianangelo Tosi di Fratelli d’Italia: “Condivido la decisone assunta dal sindaco frutto di prudenza ed attenzione al difficile e conflittuale momento vissuto dalla città”.

Una scelta che appare comunque inspiegabile considerando il fatto che non si sono mai registrato tensioni o disordini al 2 giugno saronnese. Ad esempio nell’edizione 2016 ha visto in piazza centinaia di persone per assistere all’alzabandiera seguito dal lancio dei paracadutisti.

Ben noto è invece lo scarso “affetto” del sindaco per il tricolore: Fagioli ha indossato la fascia solo in tre occasioni da quando guida la città e ha anche sostituito il nastro bianco, rosso e verde delle inaugurazioni con uno biancoceleste creato ad hoc.

di
Pubblicato il 31 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.