Oltre 700 parrocchie della Diocesi di Milano si mobilitano per la raccolta abiti

Lo scorso anno, 713 parrocchie (il 65% delle comunità della Diocesi di Milano) e 3mila volontari hanno aderito all’iniziativa. Sono stati raccolti 422mila chili di filato

abiti usati
Foto varie

Sabato 20 maggio, oltre 700 parrocchie della Diocesi di Milano si mobiliteranno per la Raccolta di indumenti usati, l’iniziativa solidale anti-spreco promossa da Caritas Ambrosiana fin dal 1985.

La macchina organizzativa si rimetterà in moto sin dalle prime ore della mattina per conferire nei 27 centri di raccolta sparsi sul territorio della diocesi i sacchi che in queste giornate, secondo le modalità indicate da ogni parroco, sono stati riempiti con indumenti e scarpe usati.

Dai centri di conferimento poi il materiale sarà preso in carico da una società specializzata nel recupero e riciclo. Quest’anno, in particolare, il ricavato che tornerà alla Caritas al termine dell’operazione, sarà utilizzato per finanziare progetti per i minori stranieri non accompagnati.

In particolare saranno sostenute le comunità per l’accoglienza di minori stranieri non accompagnati, Casa Elim a Parabiago, Casa sul Pozzo di Padre Angelo Cupini a Lecco, La Scala presso la Parrocchia Santi Nazaro e Celso alla Barona a Milano rivolta ai neomaggiorenni. Inoltre le risorse economiche che si ricaveranno dalla valorizzazione della raccolta contribuiranno a promuovere l’accoglienza familiare e l’affido degli adolescenti migranti soli.

«Da almeno quattro anni, sotto la pressione dei flussi migratori, assistiamo a un numero crescente di minori stranieri non accompagnati che chiedono accoglienza sul nostro territorio. Si tratta in genere di adolescenti, provenienti, in prevalenza dai paesi Nordafricani. Tra i migranti rappresentano la fascia più vulnerabile e come tale devono poter beneficiare di percorsi specifici, come riconosciuto dalla nuova legge e già previsto dai Comuni più sensibili, ad esempio Milano – sottolinea Luciano Gualzetti, direttore di Caritas Ambrosiana -. Proprio perché riteniamo che vada fatto uno sforzo supplementare, abbiamo scelto quest’anno di dedicare proprio a loro la raccolta di indumenti usati, una delle iniziative storiche di Caritas Ambrosiana».

Lo scorso anno, 713 parrocchie (il 65% delle comunità della Diocesi di Milano) e 3mila volontari hanno aderito all’iniziativa. Sono stati raccolti 422mila chili di filato.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.