Ospedale di Cuasso: il futuro ancora incerto

Mercoledì 10 maggio nuova riunione del Comitato per definire le strategie in mancanza di risposte dalla Regione . L'azienda cerca tre medici per coprire le guardie notturne

ospedale cuasso apertura
ospedale cuasso apertura

Nuovo incontro del Comitato per la difesa dell’ospedale di Cuasso. La riunione avverrà mercoledì prossimo 10 maggio presso il centro socio ricreativo di Porto Ceresio in piazza Bossi. Gli organizzatori vogliono fare il punto anche alla luce del nuovo stanziamento per gli ospedali lombardi e che non riporta alcun intervento per il presidio della Valceresio.

In attesa di conoscere il progetto di sviluppo socio sanitario presentato lo scorso anno dalla Comunità montana del Piambello, si vuole individuare una strategia efficace che rimetta al centro il futuro del plesso.

Intanto l’ASST Sette Laghi ha pubblicato una delibera per individuare medici disposti a svolgere le guardie notturne: si cercano tre figure che, con incarico libero professionale, garantiscano dalle 9 alle 12 presenze notturne  per un totale di 1728 euro. Per finanziare questo servizio sono stati previsti 129.600 euro da suddividersi tra questo e il prossimo anno.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.