Parcheggio dell’ospedale, nuove tariffe per i visitatori dei lungodegenti

Dal 1° giugno scattano i nuovi criteri di pagamento per chi fa visita, quotidianamente, ad una persona (residente a Legnano) ricoverata per più di 5 giorni

ospedale legnano
foto di Legnano

A partire da giovedì 1° giugno 2017 entreranno in vigore i nuovi criteri per l’esenzione del pagamento della sosta per coloro che si recano a visitare lungodegenti residenti a Legnano nell’area del parcheggio del nuovo ospedale di via Papa Giovanni Paolo II. Il protocollo concordato tra Comune di Legnano e Amga Spa (gestore del servizio) avrà un carattere sperimentale e resterà in vigore per quattro mesi.

L’esenzione introdotta si aggiunge a quelle già esistenti, cioè pazienti oncologici, dializzati, pediatrici, donatori e portatori di handicap muniti di contrassegno. Potrà beneficiarne una persona che autocertifichi la degenza di un altro soggetto la cui residenza anagrafica risulti essere nel Comune di Legnano al momento del ricovero, per un periodo ininterrotto superiore ai cinque giorni consecutivi, indipendentemente da vincoli di parentela e affinità. La gratuità del parcheggio sopraggiunge a partire dal 6° giorno di ricovero, fino al giorno della dimissione.

Colui che intende richiedere l’esenzione dovrà recarsi presso la guardiola dell’ospedale (aperta ogni giorno dalle ore 6 alle 22), dove potrà ritirare un abbonamento speciale gratuito valido per una settimana dalla data di emissione. Tre le condizioni richieste: dare prova di aver parcheggiato per 5 giorni consecutivi esibendo le ricevute di pagamento dei tagliandi giornalieri; autocertificare la presenza di un degente con residenza anagrafica nel Comune di Legnano per un periodo superiore ai 5 giorni; allegare copia di un documento di identità in corso.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.