Pc rubati a scuola, li ricompra l’assessore

Proficuo l'incontro fra amministrazione comunale, scuola e rappresentanti dei genitori. Previsti interventi di collettazione da100 mila euro

Avarie
Foto varie

Incontro molto positivo, quello avvenuto ieri in Municipio tra l’Amministrazione Comunale, Preside, insegnanti e rappresentanti dei genitori delle scuole elementari di Luino.

Per il Comune, oltre al sindaco, erano presenti il vice Casali, l’assessore alle Politiche Scolastiche Castelli, nonché il consigliere Baldioli.

La scuola ha chiesto che vengano effettuati, con assoluta priorità, i lavori di rifacimento dei bagni al piano terra, compresi quelli della palestra, e che vengano sostituite almeno quindici porte delle classi. Ulteriore richiesta, quella di dotare tutti gli uffici scolastici dell’impianto di allarme. Gli uffici comunali hanno evidenziato come, unitamente ai bagni, va completata la collettazione fognaria della scuola elementare.

«Si tratta di interventi valutabili tra gli ottanta e i centomila euro. Ho già dato mandato agli uffici competenti di propormi, nel giro di pochi giorni, un progetto da finanziare, tramite le opportune valutazioni, nel bilancio 2017. A metà giugno avremo un Consiglio Comunale e sarà quella l’occasione, ove possibile, per decidere in tal senso. Sono comunque ottimista, in quanto i funzionari del Comune, tutti presenti all’incontro, hanno iniziato a lavorare su questo obiettivo già al termine della riunione’.
Da ultimo, vi è stato un dono di tre nuovi computer alla scuola elementare di Luino.

«Non voleva che lo comunicassi – conclude Pellicini – ma l’autore del gesto è stato Pier Marcello Castelli».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.