Plebani: “Le nostre proposte incontrando i cittadini”

Un primo bilancio della campagna elettorale e degli incontri con i cittadini per il candidato sindaco Alfio Plebani, sostenuto da Innovazione Civica” e “Energia e Futuro”

Alfio Plebani

Un primo bilancio della campagna elettorale e degli incontri con i cittadini per il candidato sindaco Alfio Plebani, sostenuto da Innovazione Civica” e “Energia e Futuro”:

Con puntualità, in ogni fine settimana del periodo elettorale, il banchetto delle due liste civiche indipendenti, collegate alla candidatura alla carica di sindaco di Alfio Plebani, “Innovazione Civica” e quella del movimento giovani “Energia e Futuro”, sono presenti in galleria “Bertani”, proprio nel centro della città.

Tante le persone che si fermano non solo per la conoscere le due nuove liste e i loro candidati, ma anche per proporre idee e progetti da realizzare nel prossimo mandato amministrativo. E così sono emersi dai candidati della due liste, in particolare dai giovani, un paio di idee, da tradurre in progettualità con correlata sostenibilità, ovvero il distaccamento a Tradate di sezioni universitarie e la realizzazione di una fermata ferroviaria all’altezza della rotatoria sulla statale varesina realizzata in previsione di una strada di accesso diretta all’ospedale, fermata del treno – sottolinea Plebani – utile per gli abitanti del quartiere Ceppine e per chi deve recarsi alla struttura ospedaliera o alla residenza per anziani.

In particolare il movimento giovani sottolinea l’importanza di poter avere nel nostro comune, oltre alla cittadella delle scuole superiori, anche sezioni universitarie quali medicina presso il nostro ospedale, e in previsione della ristrutturazione urbanistica dell’area ex Fornace, una sezione di economia e marketing proprio all’interno del centro commerciale che, dopo il suo fallimento deve ritrovare una sua funzionalità e apprezzabile vivibilità.

Idealità e concretezza, un circolo virtuoso, spiega Plebani, per il quale non bisogna perdere da una parte il coraggio di innovare ma prevedere al tempo stesso le necessarie garanzie di sostenibilità economica e fattibilità concreta attraverso l’ufficio di partenariato pubblico-privato presente nel nostro programma amministrativo.
Insomma sembra che i cittadini, conclude Plebani, vedano già il futuro della propria città, con servizi innovativi, con dinamiche di promozione culturale e urbanistica di vera avanguardia che dovranno trovare il corrispettivo nell’azione amministrativa.

“Innovazione civica” ed “Energia e Futuro” hanno accolto la sfida della modernità e dell’innovazione, pronti a sostenerla, dalla piazza elettorale alla sede istituzionale.

di
Pubblicato il 29 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.