Porfido, beole e sassolini, operai al lavoro sulle pavimentazioni

Si stanno sistemando il mosaico in sassi di Villa Bianchi, il sagrato della Chiesa e la piazzetta storici di Cascina Molina

Induno Olona generiche
Induno Olona generiche

Operai al lavoro in questi giorni per la sistemazione di alcune significative pavimentazioni di Induno Olona.

Le operazioni riguardano i camminamenti in sasso di fiume colorato realizzati negli anni ’60 nel parco di Villa Bianchi, il sagrato in beola della chiesa di San Giovanni Battista e la piazzetta di Cascina Molina in porfido.

In piazza Giovanni XXIII, dove affaccia la Chiesa parrocchiale, sono in via di riparazione alcuni avvallamenti e si sta mettendo mano alle mancanze nelle lastre di porfido grigio che creavano pericoli per i pedoni.

Induno Olona generiche
Induno Olona generiche

Nei giardini della villa comunale due artigiani specializzati hanno ripristinato il grande mosaico in pietre tonde e colorate che compongono lo stemma comunale e i vialetti che innervano il grande giardino.

A Cascina Molina, infine, sono al lavoro operai sia nella piazzetta storica, dove la pavimentazione in porfido richiedeva una manutenzione generale, sia nei dintorni, per la pulizia delle caditoie. In questo caso ci si è avvalsi anche della collaborazione volontaria dei richiedenti asilo ospitati in alcune case di Induno.

“Sì tratta dei primi interventi messi in cantiere nell’ambito del piano di manutenzioni del patrimonio comunale che abbiamo predisposto per il 2017 – spiega il sindaco Marco Cavallin – e se si verificheranno, come auspichiamo, alcune condizioni economiche favorevoli per il nostro comune, avremo quest’anno più risorse rispetto agli ultimissimi anni per prenderci cura dell’ampio patrimonio di opere pubbliche, che negli ultimi anni le nostre amministrazioni hanno senz’altro arricchito notevolmente, oltre che alla necessaria manutenzione di strade, segnaletica, verde pubblico e decoro urbano in genere”.

di mariangela.gerletti@varesenews.it
Pubblicato il 12 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.