Presentazione e reading dell’Antologia “Rise”

Venerdì 19 maggio 2017 alle 18,00 in Biblioteca l'iniziativa dell'Associazione Culturale "GaEle di M.E. Danelli e Gaetano Blaiotta"

Avarie

Con il Patrocinio del Comune di Gavirate, il giorno venerdì 19 maggio 2017 alle 18,00 presso la Sala Lettura della Biblioteca del Comune di Gavirate via F. De Ambrosis n. 11, l’Associazione Culturale “GaEle di M.E. Danelli e Gaetano Blaiotta” presenterà l’Antologia “Rise”. Sarà presente il poeta ed editore Mark Lipman, che a Gavirate aprirà la prima tappa del suo tour Italiano. Con un intervento di Sandro Sardella. Traduzione dall’Inglese a cura dell’artista Cristopher Wood.

“These are songs of standing up to darkness and transforming it into music. The creative processes these poets use to channel their visionary works, are the same creative processes that we channel in revolutionary struggle in the streets or the halls of power.” – dall’intervista di John Curl (poeta attivista americano) al Pen West Oakland (il premio letterario americano che promuove opere di eccellenza di scrittori provenienti da tutti gli ambiti culturali e razziali).

(“Ci sono canzoni sull’attenti che trasformano l’oscurità in musica. I processi creativi che questi poeti usano per canalizzare le loro opere visionarie, sono gli stessi processi creativi che cantiamo nella lotta rivoluzionaria per le strade o le sale di potere.”)
Varese da anni è diventata Città ospitale per poeti americani come Paul Polansky, Sara Menefee, Agneta Falk, Jack Hirschman, e ora Mark Lipman, poeta e attivista americano, editore della casa editrice “Vagabond”, che propone in giro per l’Italia ora, proveniente dagli Stati Uniti, l’Antologia “Rise – An Anthology of Power and Unity”, (“Sorgi – Un’Antologia del Potere e dell’Unità”), partendo appunto da Gavirate.

La Raccolta propone nomi internazionali di poeti impegnati nel Sociale, dove la Poesia diventa un mezzo di appartenenza alla realtà, non semplice declamazione di un perfetto ipotetico mondo mentre tutto va a rotoli.

Sempre citando John Curl, “The poems in this anthology are forged in the politics of revolt. They are conjurations, spells to envelop our consciousness through sounds and images, music and meanings. Constructive social change needs a high level of consciousness, and these poems leave us strengthened in our struggle to leave a livable world to our grandchildren.”(Le poesie di questa antologia sono forgiate nella politica della rivolta. Sono coniugazioni, incantesimi per avviluppare la nostra coscienza attraverso suoni e immagini, musica e significati. Il cambiamento sociale costruttivo richiede un alto livello di coscienza e queste poesie ci lasciano rafforzare nella nostra lotta per lasciare un mondo vivibile ai nostri nipoti.”).
Tra le pagine dell’Antologia figurano nomi come Jack Hirschman, Lawrence Ferlinghetti, Eleanor Goldfield, Anmarie Soucie, Carlos Raul Dufflar, Antonieta Villamil, lo stesso Lipman e Maria Elena Danelli.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.