Pro Patria in cammino verso i playoff

La squadra di mister Javorcic si sta preparando per la sfida di Ciliverghe

pro patria serie d
Varie tigrotti

Il campionato si è concluso domenica con la vittoria 3-1 sul Darfo Boario. Dalla prossima domenica (14 maggio ore 16.00) inizierà una nuova mini-stagione per la Pro Patria, impegnata nei playoff.

Il primo ostacolo negli spareggi promozione – che ricordiamo servirebbero non per la promozione diretta in Lega Pro, ma solo per entrare nella graduatoria – sarà il Ciliverghe Mazzano, secondo in classifica dietro il Monza, la bellezza di 73 punti e il miglior attacco del girone con 75 gol messi a segno. La fase offensiva è il vero punto forte della squadra bresciana, che ha piazzato i suoi due bomber al primo e secondo posto della classifica marcatori: Francesco Galuppini pichichi con 22 reti e Alessandro Bertazzoli in scia a quota 20.

A vedere i due precedenti stagionali sembra non esserci partita. Il Ciliverghe ha vinto 2-0 (doppietta di Bertazzoli) allo “Speroni” e 3-0 (doppio Galuppini e Chinelli) sul campo amico. Un 5-0 totale pesante. I playoff però sono tutta un’altra storia; almeno così si spera dalle parti di via Ca’ Bianca.

La nuova cura di mister Ivan Javorcic ha portato nuove energie alla Pro Patria, che in tre partite ha ottenuto sette punti (vittorie 4-0 a Scanzorosciate e 3-1 sul Darfo Boario e pareggio 0-0 a Olginate), sette gol fatti e solo uno subito.

Non un cambio tattico quello dell’allenatore croato, ma un preciso lavoro su concentrazione e applicazione.

L’undici biancoblu che scenderà in campo allo stadio “Sterilgarda” di Mazzano non dovrebbe subire cambiamenti rispetto all’ultima uscita allo “Speroni”. Sarà quindi 3-5-2 con le conferme di Gionta in porta e Scuderi in difesa, al fianco di Zaro e Garbini. A centrocampo Piras e Barzaghi agiranno sulle fasce, Disabato sarà il regista con Pedone e Colombo interni. In attacco Santana non è in discussione, mentre sarà ballottaggio per il suo partner: Cappai per un attacco “pesante” o Gherardi per uno fantasioso.

Da valutare le condizioni di Arrigoni, Ferraro e Bortoluz. Tutti e tre sono alle prese con acciacchi fisici in fase di recupero. Nessuno dei tre dovrebbe però partire titolare domenica, al massimo potrebbero essere impegnati a gara in corso.

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 10 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.