Quando a Porto Ceresio c’erano i contrabbandieri

Appuntamento questa sera, venerdì 26 maggio alle 21, nella sala mostre di piazzale Luraschi a Porto Ceresio, per lo spettacolo teatrale "Rimanendo sul confine. Ovvero la volta che rincorsi il fante di cuori".

Avarie
Foto varie

Appuntamento questa sera nella sala mostre di piazzale Luraschi a Porto Ceresio, per lo spettacolo teatrale  “Rimanendo sul confine. Ovvero la volta che rincorsi il fante di cuori”.

Uno spettacolo di e con Stefano Beghi, che tratterà il tema della frontiera e del contrabbando, ambientato proprio nella zona di Porto Ceresio.

Musiche di Marco Prestigiacomo e scenografie di Jacopo Di Ienno con il supporto di Karakorum Teatro.

Lo spettacolo – a ingresso libero – è organizzato e offerto dall’Assessorato alla cultura e dalla Biblioteca di Porto Ceresio

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.