Rapina al bar trattoria “Redaelli”, in manette tre giovani

Il proprietario li ha sorpresi a rubare in piena notte ed è stato aggredito, poi la chiamata al 112 e l'intervento fulmineo del Nucleo operativo dei carabinieri che li ha fermati prima che potessero fuggire

carabinieri notte

Due ventenni e un 17enne si sono introdotti questa notte, giovedì, all’interno del bar trattoria “Redaelli” in via Scisciana a Busto Arsizio ma il proprietario li ha sorpresi e ha chiamato subito i carabinieri che li hanno raggiunti in breve tempo e arrestati mentre erano ancora nella zona del bar colpito.

Nel corso della nottata i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Busto Arsizio hanno tratto in arresto per rapina O.A., legnanese disoccupato e pregiudicato, R.J., ghanese senza fissa dimora, disoccupato e pregiudicato e un 17enne colombiano, domiciliato a Busto Arsizio.

I tre giovani, attorno all’1,30, sono entrati all’interno del locale, in via Scisciana, forzando una porta finestra. Dopo aver prelevato il fondo cassa (circa 200 euro), bottiglie di alcolici e alcuni oggetti di valore esposti nel locale (tra i quali alcuni orologi), sono stati sorpresi dal proprietario, un 55enne di Busto, che vive nello stesso stabile dell’attività commerciale e che era stato attirato dai rumori provenienti dalla trattoria.

Allo scopo di guadagnarsi la fuga tutti e tre hanno aggredito il gestore, dapprima strattonandolo e successivamente facendolo cadere a terra.
L’immediato intervento dei carabinieri, allertati dalla stessa parte offesa mediante il 112, ha permesso di individuare e bloccare i tre autori della rapina, granzie anche alla descrizione fornita dalla vittima.

I tre nacondevano, all’interno di giubbotti e zaini, la refurtiva appena recuperata, immediatamente restituita al proprietario del locale.

I due arrestati maggiorenni sono stati trasferiti all’interno del carcere di via per Cassano mentre il minore nell’istituto “Beccaria” di Milano a disposizione autorità giudiziaria ordinaria e minorile.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 04 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.