Rubava pezzi d’auto in Ticino, estradato dalla Germania

L'uomo, con i suoi complici, avrebbe colpito in diverse località ticinesi, per una refurtiva stimata in 50.000 franchi e danni per oltre 90.000 franchi

Polizia Cantonale

Un 35enne cittadino rumeno, specializzato in furto di pezzi d’auto, su cui pendeva un ordine di arresto della Magistratura svizzera, è stato è stato estradato dalla Germania.

Il 35enne è il presunto autore di una decina di furti di pezzi di auto effettuati in Ticino nel periodo compreso fra l’ottobre 2015 e l’aprile 2016. L’uomo faceva parte di una banda specializzata in furti di pezzi di vetture, posteggiate all’esterno di garage e concessionarie.

L’uomo, con i suoi complici, avrebbe colpito in diverse località ticinesi, per una refurtiva stimata in 50.000 franchi e danni per oltre 90.000 franchi, ma avrebbe agito anche in altri cantoni svizzeri.

L’inchiesta è coordinata dal Procuratore pubblico Nicola Respini.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.