Sabato il Museo della Collegiata aperto fino a sera tardi

Il museo cittadino aderisce alla notte dei musei che si svolge in tutta Europa con un orario straordinario di apertura fino alle 22

La maestosa Collegiata di Castiglione Olona
La maestosa Collegiata di Castiglione Olona

La Notte Europea dei Musei torna anche quest’anno per celebrare l’arte e la bellezza e per farci apprezzare il ricco patrimonio artistico che ci circonda. Questo è l’obiettivo della manifestazione, uno degli appuntamenti culturali più importanti a livello europeo che si svolgerà, quest’anno, il 20 maggio prossimo. Anche il Museo della Collegiata partecipa a questa serata con numerose iniziative, che si inseriscono anche nel cartellone della manifestazione “Tra arte e degustazione”.

Durante questa grande serata dedicata all’arte che unirà le più grandi città d’Europa, numerosi musei saranno aperti fino a tarda notte. Giunta alla tredicesima edizione è un’iniziativa posta sotto il patrocinio del Consiglio d’Europa, dell’Unesco e dell’ICOM.

Il Museo della Collegiata sarà aperto fino alle ore 22:00: i visitatori potranno apprezzare i tesori d’arte del Rinascimento in terra Lombarda custoditi nel celebre complesso monumentale, accompagnati da giovani guide volontarie che hanno partecipato in questi mesi al progetto di alternanza scuola-lavoro.

Oltre all’apertura straordinaria in orario serale, per celebrare questa manifestazione dedicata all’arte, alle ore 16:00 il Museo ospiterà il prof. Roberto Filippetti con la conferenza su Antonello da Messina; alle 17:00 una degustazione dell’ONAV, presso la Locanda alla Collegiata, per valorizzare la cultura enogastronomica che accompagna la nostra offerta artistica. Alle 18:00 la “passeggiata in vigna” sui ronchi della Collegiata, perché il nostro Museo non è solo arte, ma anche natura e paesaggio per il nostro territorio.

«Partecipiamo con grande entusiasmo a questa iniziativa – dichiara Dario Poretti, Direttore del Museo – consapevoli che il complesso monumentale della Collegiata ha sin dalla sua origine un ‘respiro’ europeo, grazie alla illustre figura del suo fondatore Branda Castiglioni».

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 19 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.