San Pancrazio, si parla di giovani con don Claudio Burgio

Mercoledì 10 maggio la Fiera di San Pancrazio prosegue con un incontro con il responsabile della comunità Kairos e cappellano del carcere minorile di Milano

Avarie
Foto varie

La decima edizione della Fiera di San Pancrazio prosegue questa sera, mercoledì 10 maggio, con un incontro con don Claudio Burgio, sacerdote milanese alla guida dell’associazione Kayros, che dal 2000 gestisce comunità di accoglienza per minori e servizi educativi per adolescenti

Collaboratore di Don Rigoldi come cappellano dell’Istituto penale minorile “Cesare Beccaria”, nonché direttore della Cappella musicale del Duomo di Milano, la più antica istituzione musicale della città. don Claudio è autore di “Non esistono ragazzi cattivi”, racconto-testimonianza dei primi anni vissuti a fianco dei ragazzi del carcere minorile e delle comunità Kayros, e “Una storia più grande di noi”, un lavoro discografico per la catechesi degli adolescenti.

“Con lui – spiegano gli organizzatori – discuteremo sui temi sociali di attualità, spiritualità, educazione, famiglia, tossicodipendenza, emarginazione giovanile. Per comprendere le difficoltà
che i giovani d’oggi incontrano nel loro percorso di crescita, come la paura di non essere accettati, di essere invisibili ai coetanei e a un mondo adulto frenetico, ma sempre più indifferente e distaccato. Sarà un incontro emozionante con un uomo straordinario, votato alla più nobile delle missioni: fare dell’altro un tu a cui tendere la mano”.

L’incontro con don Claudio Burgio, intitolato “Non c’è amore più grande”, si terrà alle 21 nella tensostruttura al Parco Spech.

di
Pubblicato il 10 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.