Santa Maria è più dolce grazie alla confezione della pasticceria Oscar

Una delle pasticcerie più antiche di Busto Arsizio ha voluto omaggiare il santuario che sorge a poche decine di metri di distanza con una confezione che prende la forma dell'edificio: "Un modo per farlo conoscere"

alessandro albani osvaldo de tomasi silvia de tomasi pasticceria oscar
Lo splendido edificio religioso che domina l'omonima piazza di Busto Arsizio è al centro dei festeggiamenti per l'anniversario della posa della prima pietra

La pasticceria Oscar ha deciso di celebrare i 500 anni dalla posa della prima pietra del santuario di Santa Maria di Piazza con una elegante confezione per dolci a forma di santuario. L’idea di papà Osvaldo e della figlia Silvia De Tomasi è stata quella di portare qualcosa di Busto fuori dalla città per parenti ed amici.

La storica pasticceria di via Felice Cavallotti, nata nel 1930 dalla bisnonna Rosa Crespi ed ereditata dal nonno di Silvia, Pietro, ha voluto celebrare l’evento con questa bella confezione, che conterrà Baci di dama o amaretti, anche la storia dell’edificio stampata su carta pregiata.

L’iniziativa è stata presentata giovedì sera da Osvaldo e Silvia alla presenza del sindaco Emanuele Antonelli, dall’assessore alla cultura Paola Magugliani e dal consigliere comunale Alessandro Albani.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.