Sc Binda, si allarga il consiglio. Oldani rimane presidente

Confermato il presidente: «Un cambiamento nel segno della continuità, dell’impegno e della passione per il ciclismo»

ciclismo progetto binda 2017 renzo oldani

Ieri sera alla sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del budget preventivo per il 2017, i soci presenti hanno votato all’unanimità la trasformazione societaria da Associazione Sportiva Dilettantistica a Società Sportiva Dilettantistica.

Un passaggio decisivo per la storica società varesina che ha riscontrato la necessità di crescere e consolidarsi in vista dei prossimi eventi internazionali che organizzerà a Varese primo fra tutti il Mondiale di Gran Fondo del 2018. Un passaggio importante per garantire maggiore sicurezza a chiunque voglia investire nelle manifestazioni future e una maggiore trasparenza dal punto di vista economico, giuridico e amministrativo.

Nel corso della riunione è stato eletto anche il nuovo consiglio direttivo della S.C. Binda che vede confermati i consiglieri Anna Pezzi, Attilio Bianchi, Alberto Caleffi, Pier Gino, Maurizio De Bernardi tesoriere e Roberto Casnati vicepresidente. Tre le nuove risorse: Alessandro De Bernardi, Alessandro Cottini e Claudio Bernasconi. La maggioranza ha confermato Renzo Oldani alla guida della S. C. Binda.

«Un cambiamento nel segno della continuità, dell’impegno e della passione per il ciclismo – afferma Renzo Oldani, confermato Presidente della Società Ciclistica Alfredo Binda -. Il principio cardine che ci sprona è la grande dedizione per il nostro sport e l’assenza di scopo di lucro. Oggi, però, è indispensabile presentarsi con una migliore struttura societaria capace di assicurare ulteriore sicurezza e garanzie appropriate a Enti, Istituzioni e Aziende che vorranno supportarci nelle sfide future. Un ringraziamento agli amici che hanno confermato il proprio impegno nel Direttivo e un benvenuto a coloro i quali credono nel nostro progetto e hanno dato disponibilità e nuove forze per portarlo a compimento».

Adesso tutti al lavoro. Il prossimo appuntamento è già domenica 28 maggio a Viggiù per il Memorial Gianluca Valeri, manifestazione dedicata ai bambini che si cimenteranno in un circuito cittadino di 1 chilometro. Più di una gara sportiva, una festa per le famiglie.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.