“Scarso interesse per l’evento” annullato il Palio dei rioni

La decisione nel corso della riunione di lunedì sera. Gli organizzatori: “Concentriamoci sulla prossima edizione”. L’opinione del sindaco

Avarie

La notizia è arrivata nella serata di ieri, lunedì, e oggi è stata rilanciata sui social: il Palio di rioni di Cunardo quest’anno non si fa.

La manifestazione, nata negli anni ‘80 e ripresa negli ultimi anni dopo uno stop, coinvolge i diversi rioni del paese che si sfidano in diverse gare, dal calcetto alla scopa d’assi, e avrebbe dovuto tenersi il prossimo 9 giugno.

Quest’anno però qualcosa non ha funzionato sul piano organizzativo, ma non solo.

Nel comunicato a firma di Mirko Barili, promotore del palio rioni di Cunardo, si legge infatti che dietro la decisione dell’annullamento c’è anche “scarsa partecipazione ed interesse” per l’iniziativa.

La decisione è stata commentata su Facebook nella pagina di Cunardo, dove qualcuno ha parlato anche della “questione anagrafica” di alcuni rioni: troppo anziani i residenti. Altri hanno tirato in ballo la difficoltà nel coinvolgere le nuove leve.

O forse c’è in paese una “crisi della partecipazione” alle attività sociali?

Abbiamo girato la domanda al sindaco, Angelo Morisi.

«Ho saputo della cosa poco fa – dice al telefono il sindaco nel primo pomeriggio di oggi, martedì 30 maggio – . Ma non credo che l’annullamento del palio sia sintomo di scarsa partecipazione in senso lato: qui a Cunardo abbiamo fior di associazioni in vita da decine e decine di anni, molto attive nel sociale. Anzi posso dire che vi è una grande partecipazione dei cittadini al mondo associazionistico. Credo che se il palio 2017 non si farà lo si deve a problemi di natura logistico-organizzativa legati nello specifico all’evento e non al fatto che il tessuto sociale del paese non risponda».

E adesso? Si pensa alla prossima edizione.

“La proposta è comunque quella di cominciare già da questi mesi a concentrarsi alla realizzazione dell’edizione 2018 magari inserendo nel calendario di quest’anno qualche piccolo evento o ‘assaggio’ di quello che potrà essere il ‘nuovo Palio’ al fine di potenziare l’interesse e incrementare il coinvolgimento nel tentativo di ritrovare lo spirito di aggregazione e collaborazione” conclude il comunicato.

di
Pubblicato il 30 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.