Scassinano un furgone, subito arrestati

Un furgone che trasportava materiale informatico è stato aperto e saccheggiato. Ma il furto è stato subito scoperto dalla polizia e tre persone sono state arrestate

polizia di stato
polizia di stato

Nella serata di mercoledì 24 maggio la volante della Polizia di Stato del Commissariato di Gallarate ha arrestato tre stranieri responsabili di furto aggravato ai danni di una ditta di distribuzione di materiale informatico.

Due dipendenti della suddetta ditta presenti in città per alcune consegne e alloggiati in un residence a Gallarate, in considerazione del notevole valore degli oggetti trasportati, prima di recarsi a cena hanno voluto ricontrollare la corretta chiusura del furgone posteggiato nel complesso alberghiero. Giunti sul posto i due si sono accorti che uno degli sportelli era stato forzato e che all’interno del furgone mancava del materiale del valore di svariate migliaia di euro.

Senza indugio, i due hanno contattato la Polizia di Stato ed una volante del Commissariato di Gallarate è intervenuta ed ha prontamente recuperato le immagini delle telecamere presenti in zona ed ha raccolto le testimonianze di alcune persone presenti sul posto.

Le ricerche predisposte immediatamente dagli agenti hanno permesso di rintracciare nei pressi di una pizzeria i tre stranieri corrispondenti alle descrizioni ed alle immagini dei circuiti di sorveglianza acquisite. Gli autori del furto sono stati arrestati e sottoposti a giudizio direttissimo dell’A.G. presso il Tribunale di Busto Arsizio dove è stato convalidato l’arresto.

Le indagini ed i riscontri, acquisiti sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Busto Arsizio Sost. Proc. Dott. Gentilini, hanno anche permesso ai poliziotti del Commissariato PS di Gallarate di ritrovare la refurtiva occultata in un giardino poco distante dal luogo del furto. Il bottino è stato recuperato e restituito al legittimo proprietario.         

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.