Settanta studenti si sfidano con la “traduzione dal greco”

Arriveranno da otto diverse regioni gli studenti di quanta ginnasio dei licei classici iscritti alla seconda edizione di "C'era una volta in Gracia" promossa dal Cairoli

Prima prova dell'esame di maturità

Settanta studenti “armati” di dizionario di greco si sfideranno venerdì pomeriggio, 19 maggio, a suon di traduzioni dal greco.

Per il secondo anno, il liceo classico Cairoli di Varese, con il sostegno dei club Rotary, organizza l’agone riservato agli studenti di quinta ginnasio “C’era una volta in Grecia”. Si tratta di un’iniziativa culturale volta a riaffermare il valore dello studio della lingua greca antica.

Grazie al lavoro del dirigente Salvatore Consolo e della docente Vittoria Criscuolo, grecisti in erba arriveranno da otto diverse regioni di Italia: Piemonte, Emilia Romagna, Trentino, Toscana, Campania, Puglia e Sicilia.

Le premiazioni avverranno sabato pomeriggio alle ore 15 al Castello di Masnago. Sarà lo stesso sindaco Davide Galimberti a premiare i migliori studenti.

Per il Cairoli è una piacevole conferma che indica anche una crescita di interesse da parte di scuole e studenti: « Arriveranno ragazzi anche dai licei lombardi, in particolare da Milano – spiega il dirigente Consolo – un bel riconoscimento. Da segnalare, la prestazione della nostra Beatrice Carminati che si è classificata al quarto posto del Certamen di latino che si è appena svolto».

di alessandra.toni@varesenews.it
Pubblicato il 16 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.