Studenti dello Stein studiano la “pet therapy”

Gli studenti del corso per operatore sociali hanno imparato tecniche e segreti grazie alla presenza di due istruttrici

pet therapy
varie

Giovedì scorso, nell’aula Morselli dell’Isis “Edith Stein” di Gavirate, si è tenuto un incontro tra le classi 4A, 4B, e 1A, dedicato alla presentazione della pet therapy con alcune operatrici del settore.

Sono intervenute Sabrina Brusa istruttore e rieducatore cinofilo, direttore di CIAC ASD Alice Belluzzi educatore cinofilo e operatore di pet therapy, coadiutore del cane in IAA, Anakin, cane di razza golden retriever di 8 anni .

L’obiettivo specifico dell’incontro, organizzato dalla Dirigente Scolastica Francesca Franz e della professoressa Ileana Maccari, docente di psicologia nel corso dei servizi socio-sanitari, è stato quello di illustrare in cosa consistono gli IAA (interventi assistiti con gli animali)

Genericamente indicati con il termine di “Pet Therapy”, comprendono una vasta gamma di progetti finalizzati a migliorare la salute e il benessere delle persone con l’ausilio di “pet”, ovvero di animali da compagnia.

La convivenza con gli animali, quando impostata sul principio di relazione, rappresenta già di per sé fonte di beneficio per la società ma gli animali domestici possono svolgere anche un importante ruolo di mediatori nei processi terapeutico-riabilitativi ed educativi e il loro impiego, in ambito terapeutico, non solo ha avuto una notevole diffusione ma sta seguendo sempre più un approccio scientifico. Esso infatti determina non solo una migliore risposta del paziente ma spesso concorre alla riduzione dell’uso dei farmaci, con ulteriori vantaggi sia per la qualità della vita sia in termini di costi per la collettività.

Tutti gli IAA devono essere improntati a rigorosi criteri scientifici e necessitano di una regolamentazione specifica volta a tutelare sia il paziente/utente che gli animali coinvolti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.