Torna il bilancio partecipativo

Sono i 28 progetti ammessi al voto quest'anno: urne aperte fino al 6 giugno

voto
urna scheda varie generiche

Si aprono le votazioni per scegliere i progetti da finanziare e realizzare entro l’anno con i fondi destinati al Bilancio partecipativo del Comune di Castellanza.
«Dal 30 maggio al 6 giugno – spiega il sindaco Cattaneo – i cittadini potranno votare i progetti che preferiscono indicando fino a tre progetti per ognuno dei due ambiti di finanziamento: opere pubbliche o iniziative culturali».

Centodieci cittadini (109 lo scorso anno) hanno presentato i loro progetti che sono stati messi al vaglio dei cittadini nella serata di co-progettazione e al vaglio tecnico. Il risultato sono i 28 progetti ammessi al voto suddivisi nei due ambiti, opere e iniziative culturali.
Tra i progetti presentati c’è una fortissima variabilità, si spazia dalle esigenze dei giovani a quelle degli anziani, dalla musica, alla poesia fino ai giochi in scatola. Tutti i progetti sono accomunati dalla volontà dei cittadini di partecipare in modo attivo alla vita del proprio paese presentando idee e proposte che possano rendere più vivo e partecipato il paese. L’impegno dell’amministrazione è quello di realizzare le opere e le iniziative scelte entro il 2017.
Ogni cittadino può esprimere tre preferenze per ambito indicando l’ordine di priorità con cui vorrebbe vedere realizzate le opere.
Partecipano al voto tutti i residenti dai 14 anni in su e tutte le persone che hanno qualche interesse sul territorio. Si aprono le votazioni per scegliere i progetti da finanziare e realizzare entro l’anno con i fondi destinati al Bilancio partecipativo.
Si può votare on line dall’homepage del Comune di Rescaldina oppure con le schede cartacee reperibili in Comune, in Biblioteca, presso la Farmacia Comunale o l’Azienda Speciale Multiservizi.

«Continua così l’impegno di Vivere Rescaldina per un paese dove è bello impegnarsi, stare insieme, divertirsi, vivere».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.