Union Milano troppo forte, il Rugby Varese chiude con una sconfitta

Al "Levi" i biancorossi perdono 13-45 contro l'Amatori, che con questa vittoria festeggiano il primo posto in campionato

Rugby Varese - Chicken Rozzano 35-13

Termina con una sconfitta la corsa del Varese che nell’ultima giornata di campionato di serie C è uscito dal campo sconfitto per mano dell’Amatori Union Milano.

13-45 il punteggio finale con i milanesi che con questa vittoria si aggiudicano il girone e la pool promozione battendo quindi la concorrenza dei Lyons Piacenza, secondi a un solo punto di distanza, e vengono promossi in serie B.

Una partita dura per il Varese che ha ben retto l’impatto degli avversari nel primo tempo, finito 8-12 per l’Union, ma i soliti troppi errori seguiti poi dal crollo psicologico dei biancorossi hanno compromesso la gara e l’Union ha dilagato nella ripresa marcando cinque mete e chiudendo di fatto la partita.

Non  hanno poi sicuramente aiutato gli infortuni di Broggi e Comolli, due giocatori fondamentali nella linea dei trequarti varesina,  nel secondo tempo che hanno costretto gli allenatori a spostare il giovane Valcarenghi all’apertura. Da evidenziare invece l’esordio in prima squadra di Giovanni Torretta, entrato negli ultimi dieci minuti di gioco.

I punti del Varese sono stati marcati da Broggi che nella prima frazione di gara ha messo a segno un calcio piazzato e marcato una meta non trasformata, mentre nel secondo tempo gli unici punti biancorossi sono arrivati grazie a una mischia avanzante sui cinque metri avversari concretizzata dalla ripartenza del numero otto Bobbato.

«Ovviamente – esordisce coach Galante – ci dispiace per come è andata la partita. Volevamo chiudere in bellezza e vincere in casa nostra ma non sempre si riesce. A fine primo tempo eravamo ancora incollati a loro nel punteggio e ci credevo, ma nella ripresa abbiamo commesso troppi errori che ci sono costati caro. Almeno tre mete erano evitabili e tre mete non sono poche. Hanno vinto meritatamente, dal nostro punto di vista il rammarico rimane per come abbiamo giocato nella ripresa, dobbiamo essere più lucidi mentalmente e prendere le giuste decisioni nel corso di una partita».

Il Rugby Varese dei coach Galante e Donoghue chiude quindi la stagione al terzo posto dietro proprio a Union e Lyons mancando, come ormai già noto da settimane,  l’obbiettivo di tornare in serie B nell’anno post retrocessione.

Formazione: Comolli, Rizzotto, Valcarenghi, S.Sessarego, F.Bianchi, Broggi, Padula, Bobbato, Martinoli, Spiteri, Castiglioni, Contardi, Lahwaidi, Dal Sasso, Bosoni(c)        A disposizione: Maletti, De Bortoli, Lacchè, Cavadini, Banfi, Allegra, Torretta

Allenatori: Galante e Donoghue

Mete Varese: Broggi, Bobbato

calci piazzati: Broggi (1)

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.