Unire, socializzare e divertirsi: ecco i “Giochi del Cus”

Nuovo nome e nuova organizzazione per le ex Insubriadi, che si sono disputate oggi a Varese

Universiadi 2017
Universiadi 2017

Un’ottima occasione e una bellissima giornata per stare insieme. Sono queste le sensazioni che si respirano ai “Giochi del Cus”, la manifestazione ludico-sportiva dell’Università degli Studi dell’Insubria che si è disputata oggi a Varese.

Galleria fotografica

Universiadi 2017 4 di 13

“Aspettiamo più di 150 persone partecipanti alle varie gare sportive organizzate – dice il presidente del Cus Eugenio Meschi – E’ il primo anno da quando sono state rilevate le vecchie Insubriadi e avevamo paura di essere soli e avere poca partecipazione. Ma abbiamo raggiunto l’obiettivo e oggi siamo riusciti a schiodare dai tavoli di studio anche gli studenti più pigri”.

La manifestazione prevede tornei maschili e femminili di calcio a 5, beach volley misto 2+2, tennis e ping pong; per gli universitari meno atletici ci sono anche tornei di scopa e calcio balilla.

La partecipazione all’evento però non riguarda solo gli studenti dell’Insubria, ma anche persone esterne all’università. Infatti vi sono molti ragazzi del CUS Bicocca, provenienti da Milano e contenti di poter partecipare ai giochi dell’Insubria.

Luca Giorgetti, rappresentante degli studenti, si dice soddisfatto di come stia andando la giornata: “Una grande iniziativa che serve a tenere il campus attivo e che serve a favorire la socializzazione. L’unico peccato è che, confronto agli anni passati, il numero degli iscritti è diminuito. Però ci auguriamo che tutti gli eventi ludici e sportivi possano crescere e unire gli studenti. Perché con questi si dà un contorno alla vita universitaria e non si passa tutto il tempo sui libri”.

di
Pubblicato il 13 maggio 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Universiadi 2017 4 di 13

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.