Un’ottantina di persone alla protesta davanti al municipio di Lonate

La manifestazione è stata convocata "dal basso"

Una ottantina di persone si sono radunate, nella serata di ieri giovedì 18 maggio, davanti al municipio di Lonate, per chiedere le dimissioni del sindaco Danilo Rivolta e per portare solidarietà a chi ha denunciato il sistema che – stando alle indagini della Procura – esiste a Lonate.

La manifestazione è stata organizzata dal nulla – in un giorno o poco più – dal lonatese Gerry De Angelis, diffusa via Facebook e condivisa da chi riteneva fosse necessario un segnale di legalità. Questa cosa.

Una serata a lume di candele per «portare solidarietà alla comandante Fossati e ai dipendenti comunali che hanno subìto queste vicende» ed esprimere «l’indignazione della gente di Lonate Pozzolo», augurandosi che sia «una svolta per il paese». Alla manifestazione era presente anche l’opposizione dei Democratici Uniti, ccon i consiglieri comunali. I DU non erano legati all’organizzazione ma hanno deciso di presenziare «condividendo le finalità» ha spiegato Nadia Rosa.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.