Venerdì arriva “Gang Bank” di Gianluigi Paragone

“Il perverso intreccio tra politica e finanza” nello spettacolo del giornalista varesino in prima nazionale

Il giornalista varesino Gianluigi Paragone, racconterà “il perverso intreccio tra politica e finanza” nello spettacolo Gang Bank in prima nazionale a Luino il prossimo 19 maggio, venerdì prossimo.

Paragone ha raccolto l’invito dell’attivista Cinquestelle luinese Gianfranco Cipriano, che ha dato l’annuncio della serata proprio in questi giorni.

La Gang Bank secondo l’autore, è un sistema di saccheggio organizzato da colossi bancari, fondi d’investimento, agenzie di rating e multinazionali che controllano la finanza globale. «Col beneplacito di politici complici – spiega Cipriano in una nota – , il modello sociale e imprenditoriale è stato da costoro indebolito e smantellato. Al grido di: “Il pubblico è il male, il privato è il bene”, “siamo troppo spreconi”, “ce lo chiede l’Europa” ci hanno portato alla conclusione di farci indebitare, perdere il lavoro, i diritti e le tutele sociali e democratiche».
Gang Bank farà i nomi dei colpevoli, svelerà i misfatti cercando di spronare i cittadini ad informarsi, tutelarsi e a riprendersi con l’arma della democrazia tutto ciò che spetta loro di diritto.

L’appuntamento quindi è fissato per le ore 21.00 di Venerdì 19 maggio al Teatro Sociale di Luino. Al termine dello spettacolo è previsto un rinfresco al quale parteciperà anche Gianluigi Paragone che avrà occasione di interagire con il pubblico.
I biglietti saranno disponibili in prevendita al teatro Sociale di Luino.
Per informazioni 0332 511 779.

Nato a Varese nel 1971, Gianluigi Paragone ha iniziato la sua carriera giornalistica alla Prealpina, incaricato, come giovane inviato, di seguire Umberto Bossi, Roberto Maroni e altri membri della Lega Nord nei loro comizi e incontri. È stato direttore del telegiornale di Rete 55 e della testata La Padania. In seguito è approdato al quotidiano Libero di cui è stato vice-direttore; è stato anche conduttore di Malpensa Italia, talk show politico in onda in seconda serata su Rai 2.
Nel 2009 ha sostituito per un periodo Vittorio Feltri alla direzione del quotidiano Libero per essere quindi nominato vice direttore di Rai 1 e passare, nello stesso anno, alla vice-direzione di Rai 2. Dal 2010 ha condotto il talk show politico L’ultima parola.
Nel 2013 firma un contratto con l’emittente televisiva La7 per la conduzione del nuovo format La Gabbia, talk show di grande successo in onda il mercoledì in prima serata, seguendo contemporaneamente la conduzione, insieme a Mara Maiochi e Ylenia Baccaro, del programma di Radio 105 Benvenuti nella Jungla.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.