Violenze fisiche e psicologiche, dopo 10 anni viene allontanato il marito

L'indagine dei carabinieri di Busto ha permesso di squarciare un velo attorno alla vicenda di una 40enne vessata dal marito

violenza sulle donne
Foto varie

I carabinieri di Busto Arsizio hanno dato esecuzione ad una ordinanza di applicazione di misura coercitiva personale – “divieto di avvicinamento alla parte offesa” – nei confronti di un 50enne di Busto, pensionato.

Il provvedimento, emesso dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Busto Arsizio, su richiesta della Procura della Repubblica, ha recepito integralmente gli esiti di una complessa attività investigativa prodotti dai militari bustocchi a seguito della denuncia presentata dalla moglie dell’uomo, una 40enne, casalinga.

Nello scorso mese di aprile la donna aveva denunciato una lunga e mai interrotta serie di violenze fisiche (con numerosi referti sanitari di diversi ospedali della zona) e psicologiche (in particolare sfruttando la mancanza di autonomia della donna, che non ha mai lavorato), da parte del marito, almeno da 10 anni.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 15 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.