Volantini sui muri contro il daspo urbano

Si tratta di fotocopie in bianco e nero attaccate su muri e vetri con lo slogan “Contro il daspo urbano” accompagnato da altre frasi

Volantini sui muri contro il daspo urbano
Volantini sui muri contro il daspo urbano

Volantini, affissi in tutta la città contro la scelta dell’Amministrazione comunale di ricorrere ai Daspo urbano.

Nelle ultime notte ignoti hanno attaccato centinaia di volantini per protestare con i provvedimenti presi dal Comune contro l’accattonaggio molesto. Si tratta di fotocopie in bianco e nero attaccate su muri e vetri con lo slogan “Contro il daspo urbano” accompagnato da altre frasi come “difenditi dalla polizia” “decidi tu dove, come e con chi stare” e l’immancabile “odia la polizia”. Il primo a ricevere il provvedimento nella città degli amaretti è stato un trentenne senegalese due weekend fa.

L’uomo chiedeva l’elemosina importunando i passanti, con insistenza e modi bruschi, tanto da far scattare a suo carico una sanzione da 100 euro in base al regolamento comunale ed anche il Daspo urbano che ha impedito lui di tornare per 48 ore nella zona dello scalo di Saronno pena un ulteriore verbale di 200 euro.

di
Pubblicato il 19 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.