“Yo soy Fidel”, al People una serata su Cuba tra miti e storia

Una serata dedicata a Fidel Castro e alla Cuba attraverso i 60 anni della rivoluzione. Organizza il Partito Comunista di Busto Arsizio

Fidel Castro
Fidel Castro

Il Partito Comunista Italiano di Busto Arsizio invita alla serata “Yo soy Fidel” che si terrà al People di viale Concordia, 1 bis a Busto Arsizio domenica 14 maggio alle 21.

Lo scorso novembre moriva Fidel Castro. Per quanti amano Cuba (vista ed immaginata), i sogni di rivoluzione di generazioni, il riscatto di un popolo (quale esempio per la libertà di tutti) e la sua indomita resistenza, la morte di uno dei protagonisti di quell’impresa di quasi sessantanni fa nonché per decenni Lìder Màximo sollevano domande e questioni che hanno sempre accompagnato l’esperienza cubana.

Sarà però uno sguardo dalla partenza e dal taglio innanzitutto personale ed umano di chi Cuba la consosce bene, conoscendono direttamente le vite, abitando a fianco del ‘pueblo’, condividendone dubbi e passioni. Oltre il mito di Fidel e Cuba, c’è la concretezza del vivere, del resistere del proseguire su un cammino di eguaglianza che non si può dare per certo nemmeno dopo sessantanni e che va rinnovato e difeso perché oltre al mito che rimane ciò che va coltivata è la speranza per Cuba ed i cubani e per quanti continuano a credere che un mondo migliore è possibile.

Aprirà la serata Cosimo Cerardi con pillole di storia, seguito dai racconti cubani di Franca Masera ed Antonio Franzoni con le loro testimonianze su e da Cuba, persone e luoghi non comuni
circa Cuba e i luoghi comuni (anzi, comunisti e non solo). Infine intratterrà i presenti Elis Ferracini nel ruolo del ‘curioso’, ovvero una pci (persona curiosamente ignorante).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.