Chicca Macchi regina della sfortuna: lascia l’Europeo con la mandibola rotta

La 38enne varesina ha subito la rottura della mandibola, colpita in modo violento dalla statunitense nazionalizzata turca Quanitra Hollingsworth

Varie Basket
Foto varie di pallacanestro

Foto dal profilo Twitter Italbasket

È già finito l’Europeo di Laura Chicca Macchi, la cestista varesina nazionale italiana di basket impegnata in Repubblica Ceca.

La 38enne ha subito la rottura della mandibola, colpita in modo violento dalla statunitense nazionalizzata turca Quanitra Hollingsworth nel finale del terzo quarto della sfida del campionato europeo: uno scontro di gioco, che però costa il torneo alla stella italiana, costretta a lasciare il ritiro tra le lacrime di dolore e delusione per quello che potrebbe essere la sua ultima occasione a questo livello.

Chicca Macchi verrà operata nelle prossime ore a Milano e ne avrà per un bel po’. Cresciuta sportivamente a Varese, ha vinto tutto quello che si poteva vincere in carriera (7 scudetti in Italia, 6 coppe Italia, 5 Supercoppe, 1 EuroCup Women) con le maglie della Pool Comense, della Pallacanestro Ribera, delle Los Angeles Sparks in WNBA e poi Schio dove gioca dal 2007. È nel giro della nazionale italiana dal 2001 e ha preso parte agli Europei del 2001, 2003, 2005 e 2007.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 giugno 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.