Il Baff ospite alla Milanesiana: Steve Della Casa incontra Roberto Andò

Prosegue il dialogo tra la manifestazione bustocca e quella milanese

steve della casa

Da qualche anno il BA Film Festival e la Milanesiana, manifestazioni con in comune il desiderio di allargare gli orizzonti culturali ed eliminare le barriere tra i generi, si intrecciano, mescolando cinema e letteratura in appuntamenti che regalano sempre suggestioni e punti di vista inediti.

Lo scorso marzo Elisabetta Sgarbi, direttrice della kermesse milanese, è intervenuta al festival di Busto Arsizio, insieme a Mauro Covacich, nella sezione “Carta bianca a…”, e adesso è il direttore artistico del Baff a ricambiare la visita. Domenica 2 luglio Steve Della Casa condurrà due appuntamenti al Cinema Mexico di Milano (via Savona 57) dedicati al regista, sceneggiatore e scrittore Roberto Andò.

Alle 15.00 Steve Della Casa ed Enrico Ghezzi, insieme al regista palermitano, introdurranno la proiezione dei film Le confessioni (2016) con Toni Servillo, Connie Nielsen e Pierfrancesco Favino, e Sotto falso nome (2004), interpretato da Daniel Auteuil, Greta Scacchi e Anna Mouglalis.

Alle 21.00, dopo un prologo di Giovanni Puglisi e un’introduzione di Cristina Battocletti, Steve Della Casa dialogherà con Roberto Andò, una conversazione intervallata da letture a cura di Anna Bonaiuto e Michela Cescon. Al termine verrà proiettato il lungometraggio Viva la libertà (2013) con Toni Servilllo, Valerio Mastandrea, Valeria Bruni Tedeschi e Michela Cescon.

La collaborazione tra le due manifestazioni, promossa e sostenuta dal presidente della BA Film Factory, Alessandro Munari, è diventata ormai una consuetudine, un riconoscimento del lavoro svolto dal festival di Busto Arsizio e di un legame sempre più stretto con il capoluogo lombardo, anche grazie all’esperienza di Mibart, Multimedia Festival, che ha proposto iniziative in entrambe le città.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 giugno 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.