Il nuovo defibrillatore? Lo regala la Proloco

Da oggi il mezzo salvavita a disposizione di cittadini e sportivi del Rancio calcio

Avarie
Foto varie

Un malore durante una partita di calcio, il giocatore che si accascia e vengono chiamati i soccorsi. Partono le manovre salvavita. Quante volte abbiamo assistito a questa scena, magari in seguito a esiti drammatici?

Per questo la Proloco di Rancio Valcuvia ha voluto fare un grande regalo agli atleti del Rancio Calcio e domenica scorsa, durante il “memorial” dedicato ai giovani sportivi compianti del paese è avvenuta la consegna del defibrillatore.

Si tratta di uno strumento che con pochi passaggi consente di intervenire subito in caso di arresto cardiaco.

Era presente il vice presidente della Proloco Luciana Bosio e Giannino Bosio, presidente del Rancio Calcio oltre ad Achille Maresca, nuovo allenatore della squadra che milita in quarta categoria.

Come amministrazione comunale c’erano l’assessore Piergiorgio Parini, il vicesindaco Emanuele Morosini oltre al sindaco, Simone Castoldi.

«Sono molto soddisfatto, mi ha fatto molto piacere sapere che che la nostra Poloco abbia deciso di donare un così importante strumento per i nostri ragazzi – ha commentato il sindaco . Un macchinario utilissimo di cui tra l’altro la nuova normativa prevede la presenza sui campi da gioco. Vorrei in particolar modo ringraziare la componente femminile della Proloco, vera colonna portante di questo formidabile gruppo».

di
Pubblicato il 20 giugno 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.