Lega vs Popolari: “Interessati solo alla cadrega”

Durissimo affondo del segretario cittadino della Lega Nord Claudio Sala in merito all’uscita dalle commissioni consiliari dei Popolari

Lega vs Popolari: \"Interessati solo alla cadrega\"
Lega vs Popolari: \"Interessati solo alla cadrega\"

Durissimo affondo del segretario cittadino della Lega Nord Claudio Sala in merito all’uscita dalle commissioni consiliari dei Popolari. Una settimana fa i 4 consiglieri delle commissioni consiliari dei Popolari, nominati in quota maggioranza, si sono dimessi e nel weekend hanno spiegato di averlo fatto per la “manifesta incapacità dell’Amministrazione di svolgere il suo ruolo” e “autoreferenzialità della Lega”.

Sala replica proprio a nome del Carroccio saronnese: “Le motivazioni, apprese dalla stampa, che hanno portato i Popolari all’addio dalla maggioranza ci risultano pretestuose in quanto su tematiche come migranti, teatro ed area feste, il programma elettorale del sindaco Alessandro Fagioli è sempre lo stesso di due anni fa, quando i Popolari decisero, in piena autonomia, di invitare il proprio elettorato a votare al ballottaggio per Fagioli”.

E rincarano: “I popolari dovrebbero invece riconoscere la lungimiranza del Sindaco che, due anni fa, ha voluto concedere loro la possibilità di farsi sentire nell’opera di risanamento di una città ereditata disastrata, ma purtroppo qualcuno dei membri dei popolari ha preferito screditare l’amministrazione attraverso i social anziché interfacciarsi con il Sindaco o con le segreterie politiche”.

Sala si leva qualche sassolino dalle scarpe: “Dispiace dover informare gli elettori dei popolari che tra i propri rappresentanti-non-eletti si trovano personaggi che si sono impegnati a cercare un posto in giunta, successivamente proporsi come capo ufficio del tanto criticato staff del Sindaco ed infine concludere le personali richieste con una presidenza in commissione. Inoltre ci sono rappresentanti dei Popolari che hanno avuto il coraggio di criticare l’amministrazione anche quando la stessa ha portato l’Assessore regionale alla cultura in visita a Palazzo Visconti”.

di
Pubblicato il 20 giugno 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.