L’Unesco è qui tra noi

Partito il progetto dei tour tra i quattro beni patrimonio dell'Umanità presenti in provincia di Varese. Il primo test è stato effettuato con 50 persone provenienti da varie località del Nord Italia

La nostra provincia ha ben quattro luoghi che sono dichiarati patrimoni dell’umanità. A certificarlo è l’Unesco, che ha il compito proprio di giudicare l’importanza di alcuni beni a livello mondiale. L’Italia, con 51, è lo stato che ne ha di più. La Lombardia con i suoi nove è la prima regione e al suo interno Varese con Sacro Monte, Castelseprio, l’Isolino Virginia e il Monte San Giorgio, è la provincia con il maggior numero.

Galleria fotografica

Primo tour di Varese4U 4 di 24

Un record che purtroppo in pochi conoscono. Per questo la Regione Lombardia da tempo si è attivata per valorizzare di più un tale patrimonio. Varese ha risposto subito e il progetto Varese4U ha vinto un bando classificandosi al primo posto di una nutrita graduatoria.

Domenica 18 è un giorno importante per questo progetto perché si è svolto il primo tour. Grazie all’impegno e alla professionalità dell’agenzia Morandi tour, cinquanta persone, tra cui diversi giornalisti e amministratori, sono saliti a Sacro Monte, per poi raggiungere Torba e da ultimo l’Isolino Virginia.

Un primo test molto bene riuscito a cui hanno partecipato attivamente diversi partner del progetto. Partenza alle nove dalla centrale piazza Monte Grappa a Varese con un bus gran turismo brandizzato ad hoc per questo progetto. A bordo Stefania Morando e le guide dell’agenzia che gestirà i pacchetti turistici in cui è previsto anche il collegamento diretto con l’aeroporto di Malpensa.

Elena Castiglioni di Archeologistics ha guidato il gruppo nelle breve visita del borgo di Sacro Monte e poi del museo Pogliaghi. Sempre lei, che con la sua organizzazione collabora con il Fai, proprietario del Monastero di Torba, ha fatto visitare il complesso inserito nel sistema dei Longobardi insieme a Castelseprio e Santa Maria Foris Portas.

La visita all’isolino Virginia è stata possibile grazie al servizio della navigazione del lago di Varese supportata dal lavoro di Fausto Caravati per conto del Gulliver che ha in gestione tutta l’attività. Sull’isolino è poi attivo il ristorante La tana dell’isolino che con il suo chef Francesco Testa hanno permesso di poter degustare specialità del locale. Ergasterio con Stravizzi, progetto di cultura gastronomica, è partner di Varese 4U.

Il progetto ha la peculiarità di aver messo insieme tutti i soggetti attori del territorio per quel che riguarda la gestione dei beni Unesco. Oggi è stata la prima occasione di reale sinergia tra tutti e a buona ragione si può dire: “buona la prima”.

Ora non resta che prenotare uno dei tour perché da settimana prossima il servizio sarà disponibile per tutti.

Visitate il sito Varese4U e prenotate da lì.

LE PAGINE FACEBOOK DEDICATE AL PROGETTO

VARESE4U 

SACRO MONTE  –  CASTELSEPRIO/TORBA  –   ISOLINO VIRGINIA   –   MONTE SAN GIORGIO

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 giugno 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Primo tour di Varese4U 4 di 24

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.