Confartigianato: “Siamo noi i campioni della qualità”

All'assemblea nazionale di Confartigianato Giorgio Merletti incassa l'appoggio del ministro Carlo Calenda e del presidente del parlamento europeo Antonio Tajani

Giorgio Merletti, presidente di Confartigianato nazionale, e Carlo Calenda, ministro per lo Sviluppo Economico, da oggi hanno in comune una cosa in più: aver parlato per la prima volta nella Nuvola di Fuksas il centro congressi dell’Eur a Roma all’assemblea nazionale di Confartigianato.

Galleria fotografica

Assemblea nazionale Confartigianato Roma 4 di 27

Non è un dettaglio da poco perché come hanno sottolineato entrambi se c’è uno sport nazionale che riesce bene agli italiani è parlar male della bellezza che riescono a generare. «La nuvola – ha detto Merletti- rappresenta un’eccellenza dell’architettura e anche del valore artigiani».

In prima fila, oltre a Calenda, c’erano il presidente del parlamento europeo, Antonio Tajani, la presidente della Camera dei deputati Laura Boldrini con i ministri Martina, Costa e Galetti e il presidente di Bankitalia Ignazio Visco..
Una presenza istituzionale importante a cui si è aggiunto il messaggio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

DA PAPA FRANCESCO AL LAVORO DI CITTADINANZA

Il primo pensiero di Merletti è andato ai terremotati del Centro Italia. Una dedica sentita che il presidente di Confartigianato collega quasi per istinto a Papa Francesco e alle sue parole sul valore etico e sociale dell’imprenditore.

La relazione è poi filata dritta come un treno, senza fare fermate di comodo per nessuno, sulle questioni ancora aperte che penalizzano il mondo delle micro e piccole imprese: fisco, energia, credito, politiche europee, rappresentanza,  valorizzazione del made in Italy e industria 4.0 (ancora poco inclusiva) e digital divide. Merletti  parla anche di «lavoro di cittadinanza» in contrapposizione alle richieste che arrivano da una parte del mondo politico di istituire un «reddito di  cittadinanza» che lo stesso Calenda nel suo intervento ha definito «aberrante».

Assemblea nazionale Confartigianato Roma

CALENDA ELOGIA CONFARTIGIANATO VARESE

Galeotto fu un tweet del direttore di Confartigianato Imprese Varese, Mauro Colombo, che in relazione  al piano industria 4.0 e agli incentivi previsti dal ministero ne evidenziava a conti fatti la difficile applicabilità alle micro e piccole imprese, perché misure ritagliate su industrie che generano grandi fatturati e utili consistenti. Nel bel mezzo del suo intervento Calenda ha elogiato questa modalità «costruttiva» che aiuta il ministero, quando è necessario, a migliorare i provvedimenti presi. Inoltre, «da oggi – ha ribadito il ministro – si parlerà di impresa 4.0».

TAJANI ATTACCA GOOGLE

Avere la testa nella nuvola, deve aver scatenato una sorta di orgoglio italico perché anche il presidente del parlamento europeo Antonio Tajani, al di là della commozione finale per aver ricevuto un premio dagli artigiani, ha parlato di una serie di interventi della Ue a sostegno delle pmi. In particolare ha insistito nell’importanza di perseguire gli obiettivi dello Small Business Act e dei provvedimenti antidumping per «giocare la partita con gli altri stati ad armi pari», di valorizzare  il Made in Italy attraverso alcuni accordi commerciali, come quello con il Canada, e di tutelare le banche di prossimità come il credito cooperativo, ancora in grado di valutare l’imprenditore «come persona e non come semplice parametro imposto da Basilea». Infine, il presidente del parlamento europeo ha tirato una stoccata a Google che sfruttando la debolezza della normativa europea (fa utili in Europa che trasferisce negli Usa pagando pochissime tasse in quanto basata in Irlanda) rappresenta una minaccia per la cultura d’impresa  del Vecchio Continente.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 giugno 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Assemblea nazionale Confartigianato Roma 4 di 27

Video

Confartigianato: “Siamo noi i campioni della qualità” 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.