“Nessuna gara, ho perso il controllo dell’auto”

Parla il ragazzo che ha causato l'incidente di domenica notte: "Non sono un incosciente, non metterei mai a rischio la mia vita e quella della mia ragazza per una gara di velocità"

Bisuschio, incidente stradale 18 giugno 2017
Bisuschio, incidente stradale 18 giugno 2017

Non stavo facendo nessuna gara, ho perso il controllo della macchina perché sono finito con le ruote nella canalina di scolo di lato alla strada e non sono riuscito a tenere la macchina”.

Parla il ventenne che ha causato l’incidente di domenica notte a Bisuschio, e che rifiuta con decisione di essere accusato di essere uno che si mette a fare gare di velocità sulla strada nel cuore della notte.

Il ragazzo ci ha contattati per fornire la sua versione dei fatti: “Stavo andando a Varese con la mia ragazza, andavo al massimo a 70 all’ora, ma non mi metterei mai fare gare con una macchina da 30mila euro intestata a me e a mio padre, ma soprattutto non metterei mai a rischio la mia vita e quella della mia ragazza per una cosa così stupida. Ammetto che a volte, se c’è il rettilineo mi piace anche andare un po’ forte, ma non farei mai una cosa del genere”.

Dunque, secondo la sua versione, la terza macchina è stata coinvolta involontariamente nell’incidente e solo una casualità ha voluto che a bordo ci fosse un suo amico. Gli stessi Carabinieri smentiscono la versione della gara di velocità.

Quello che ha spaventato di più il ragazzo è stato sapere che nella macchina che ha tamponato ci fosse una ragazza in gravidanza: “Tra l’altro i genitori del suo ragazzo sono amici dei miei genitori e loro hanno capito cos’è successo”.

Oltre allo spavento, al danno alla macchina e al pericolo corso, il giovane è amareggiato per i commenti, anche violenti, letti sui social, e anche per questo ha voluto raccontare la sua versione di quella brutta nottata: “Non sono un incosciente”, dice.

Alla fine, per fortuna, tutto si è risolto senza danni gravi alle persone, e questa è la cosa più importante. A tutto il resto c’è rimedio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 giugno 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.