Ritrovato morto in un dirupo l’escursionista scomparso

L'uomo, residente nel Bellizonese, si era assentato da casa il 10 giugno scorso per un'escursione in montagna senza farvi più ritorno

Alpin rescue
Alpin rescue

E’ morto l’escursionista svizzero di 68 anni scomparso durante un’escursione sui monti attorno a Claro, sopra Bellinzona, dieci giorni fa.

La Polizia cantonale oggi ha dato notizia del ritrovamento della salma dell’uomo in un dirupo.

L’uomo, residente nel Bellinzonese, si era assentato da casa il 10 giugno scorso per un’escursione in montagna senza farvi più ritorno.  Stando ad una prima ricostruzione, è rimasto vittima di una caduta ad un’altitudine di circa 1.100 metri per cause che l’inchiesta di polizia dovrà stabilire.

Alle ricerche hanno partecipato agenti della Polizia cantonale, uomini del Sas, Cas, Pompieri, Protezione civile, Alpin rescue e Rega.

di
Pubblicato il 20 giugno 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.