Salvini, sfilata tra i negozi del centro

Il leader della Lega Nord in città per sostenere la candidatura di Dario Galli per il ballottaggio di domenica 25 giugno. Un centinaio le persone ad accoglierlo

Salvini, sfilata in centro a Tradate

Matteo Salvini è tornato a Tradate per sostenere la candidatura di Dario Galli come sindaco della città, in vista del ballottaggio del prossimo 25 maggio. Nel pomeriggio di giovedì 22 giugno, il leader del Carroccio è arrivato a Tradate, dove ad accoglierlo vi erano un centinaio di persone, tra simpatizzanti del centrodestra e curiosi. Presenti anche l’assessore regionale Francesca Brianza, il senatore Stefano Candiani e il consigliere regionale Luca Marsico.

Galleria fotografica

Salvini, sfilata in centro a Tradate 4 di 7

Tutti i risultati del primo turno

Dopo un primo momento di attesa in cui Salvini ha firmato autografi e fatto selfie come al solito, è partita la sfilata per Corso Bernacchi, la via principale del centro cittadino, dove ci sono tutti i negozi. In molti di questi il leader della Lega Nord è stato accolto e festeggiato. Altri, invece, hanno scelto di non presentarsi nemmeno sulla porta, facendo proseguire la sfilata per il Corso.

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 22 giugno 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Salvini, sfilata in centro a Tradate 4 di 7

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Felice

    Mi fa piacere come il popolino osserva la riverenza e riempe le loro facce di ampi sorrisi quando si presentano questi personaggi in cerca di voti in una patetica sfilata pro-elettorale per poi ignorare completamente i grandi italiani ed i grandi cittadini che hanno reso onore al loro paese o chi giornalmente si spacca più semplicemente il culo per rendere migliore il posto dove vie.
    Comunque vorrei ricordare ai commercianti che i soldi non glieli porta il sig. Salvini ma i clienti ed i cittadini Tradatesi indipendentemente dal loro coloro politico. Forse è a loro che devono prostrarsi.