Uno spot per far conoscere l’Istituto Antonioni

La scuola di cinema realizzerà uno spot per promuovere le attività che si svolgono a Villa Calcaterra. Casting il 3 luglio

icma villa calcaterra

Tre minuti per spiegare cos’è l’Istituto Cinematografico Michelangelo Antonioni e attirare la curiosità del pubblico. Dopo tanti video realizzati per associazioni, aziende, iniziative benefiche e culturali, la scuola di Busto Arsizio punta riflettori e macchine da presa su se stessa, per girare uno spot pubblicitario che la farà conoscere sempre di più.

Un gruppo di studenti, in totale una trentina di allievi appartenenti ai tre anni di corso, sta lavorando in questi giorni al nuovo video promozionale della scuola, sotto la supervisione del regista Antonio Bocola e del direttore della fotografia Giacomo Devecchi.

I ragazzi sono stati coinvolti in tutte le fasi della produzione: dopo una riunione di briefing, nella quale sono state date indicazioni generiche, gli studenti hanno avanzato alcune proposte per il video e successivamente disegnato gli storyboard. I progetti sono stati discussi insieme ed è scaturita un’idea che ha messo tutti d’accordo. Si è quindi arrivati alla fase di realizzazione.

Il 3 luglio, dalle 16 alle 18 a Villa Calcaterra, è in programma il casting per le comparse – si cercano ragazze e ragazzi di età scenica tra i 20 e i 25 anni (informazioni sul sito www.istitutoantonioni.it e sulla pagina Facebook dell’Istituto) – mentre le riprese sono previste il 4 e 5 luglio, sempre nella sede della scuola (via Magenta 70).

Lo spot è pensato per essere proiettato nei cinema e per la diffusione sui Social network e in Internet, ma anche per essere utilizzato in tutte le occasioni di presentazione della scuola, come giornate di orientamento, Open Day, festival e rassegne.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 giugno 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore