Controlli all’esterno di Latinfiexpo, giro di vite contro gli eccessi

Superlavoro dei carabinieri nei parcheggi attorno a Malpensafiere per controllare la movida notturna. Saltano due patenti, 74 persone controllate. Al lavoro anche la Polizia Locale

L'ultima serata del LatinFiexpo

Attenzione massima delle Forze dell’Ordine attorno a MalpensaFiere dove si svolge fino a inizio settembre il festival latino-americano Latinfiexpo.

Nel corso dell’intero fine settimana i Carabinieri della compagnia di Busto Arsizio hanno svolto uno specifico servizio di controllo del territorio nelle adiacenze della manifestazione. Nei giorni scorsi anche la Polizia Locale ha effettuato alcuni alcol test all’uscita del quartiere Sant’Anna, trovando un automobilista oltre i limiti consentiti.

Si tratta di una prima risposta alle lamentele dei residenti del rione che lamentano schiamazzi e parcheggi selvaggi. Questa settimana – ha annunciato l’assessore alla Sicurezza Massimo Rogora verranno programmati dei controlli mirati sia contro la sosta selvaggia nel quartiere che contro gli automobilisti che hanno alzato il gomito.

Nel corso del servizio dell’Arma, intanto, è stato tratto in arresto un cittadino ecuadoriano 40enne, residente a Busto Arsizio, disoccupato, pregiudicato; l’uomo, nel corso delle fasi di identificazione durante un posto di controllo, è risultato colpito da un ordine esecuzione per l’espiazione di una pena ai domiciliari di 6 mesi per guida in stato di ebrezza emessa dal tribunale di Busto Arsizio.

Nel corso del servizio sono state, inoltre, deferiti per guida in stato di ebbrezza alcolica un 25enne di Samarate, impiegato, incensurato e un 40enne residente anche lui a Samarate, disoccupato, pregiudicato. Per guida senza patente, poiché revocata, è stato denunciato anche un 30enne di Gallarate, disoccupato, pregiudicato.

Inoltre, nel contesto dei parcheggi della manifestazione, sono stati trovati in possesso modiche quantità di sostanza stupefacente (hashish e marijuana), e conseguentemente  segnalati, quale assuntori, alla competente autorità amministrativa cinque persone tra i 17 e 28 anni.

Nel corso del servizio sono stati identificati complessivamente 74 soggetti, di cui 16 stranieri, e controllate 58 autovetture.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 luglio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.