Giovani programmatori varesini in tour in Silicon Valley

Dal 17 al 24 luglio un gruppo di giovani programmatori della provincia di Varese sarà in viaggio negli Stati Uniti per visitare le realtà tecnologiche più importanti della Silicon Valley e raccontarle in DigitaLife

silicon valley
I mean the real one

Una settimana per scoprire e visitare le meraviglie tecnologiche e le realtà di una delle zone più innovative al mondo: la Silicon Valley. I protagonisti di questo tour sono alcuni giovani programmatori della provincia di Varese provenienti dal Liceo Sacro Monte, dalla Scuola Europea di Varese e dal Liceo dei Tigli di Gallarate.

Che cosa li accomuna? La passione per la tecnologia e per la programmazione dei computer.Ad organizzare il tour negli Stati Uniti sono i coordinatori del progetto CodEng, Derval O’ Neill e David Book, di cui avevamo parlato tempo fa. Saranno loro, insieme a un delegazione di docenti, ad accompagnare i giovani programmatori nelle tappe previste in questo viaggio decisamente tech.

Le tappe del tour

Martedì 18 luglio visiteranno la sede di Apple a Cupertino. Sono previsti incontri anche nella sede di Facebook e del Computer Science Department alla Stanford University. Il gruppo assisterà anche a una trasmissione live di “This Week in Tech” condotta dal famoso podcaster Leo Laporte. Faranno quindi un tour del Museo dell’Informatica e faranno un giro al Tech Museum of Innovation e l’Exploratorium. Ogni sera, il team avrà anche il compito di sviluppare una web app che avrà come tema il loro viaggio.

silicon valley
Foto varie

Il racconto in DigitaLife

Durante questa esperienza, i ragazzi realizzeranno anche video per raccontare le cose che li colpiscono di più di questo viaggio e i loro contributi entreranno nel film DigitaLife, il documentario di Varesenews che intende raccontare il cambiamento attraverso le lenti del digitale e che sarà realizzato con i contributi video di tutti i cittadini.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 luglio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.