Le Vedette incontrano il sindaco: “In arrivo la app per la sicurezza”

Primo incontro tra il gruppo di volontari e il primo cittadino Dario Galli. Paolo Battanta: "Piena collaborazione con la nuova amministrazione"

Paolo Battanta e Dario Galli

Le Vedette Tradate incontrano il sindaco Dario Galli e pianificano l’argomento sicurezza in città. All’incontro, che si è svolto mercoledì sera in Municipio, hanno preso parte, oltre al primo cittadino, il portavoce del gruppo Paolo Battanta, una rappresentanza dei simpqtizzazzanti.

Il gruppo di volontari Vedette Tradate è nato nell’aprile del 2015 e agisce sul territorio cittadino come “segnalatore” di situazioni di pericolo ai Carabinieri della Tenenza. «Quello di ieri è stato il primo incontro con la nuova amministrazione della città e le Vedette sono state liete di percepire che quelle che erano promesse da campagna elettorale si stanno trasformando in realtà – spiega il rappresentante del gruppo -: piena collaborazione tra l’amministrazione della città ed i vari gruppi di volontari che operano in città, che il sindaco Dario Galli ha definito un patrimonio di Tradate; inizio delle attività di messa a punto e riqualificazione tecnologica del sistema di videosorveglianza della città, compresa l’attuazione tra qualche mese del progetto che prevede l’installazione di varchi elettronici di controllo sulle strade di accesso alla città».

Battanta spiega quindi che vi è una «Valorizzazione del lavoro che svolgono quotidianamente in città decine e decine di volontari, supportato da investimenti sulla tecnologia. Sul piano tecnologico le Vedette hanno confermato che potranno dare un contributo fattivo alla città mettendo a disposizione dopo l’estate una app per smartphone appositamente realizzata da una società internazionale; questa app permetterà ai gruppi di volontari come le Vedette, ma non solo, ed ai privati cittadini di poter segnalare con tempestività e precisione le situazioni anomale che possono verificarsi in una città: quindi non solo presenza di malintenzionati, ma anche incidenti stradali, situazioni di pericolo causati dal meteo, ecc.. Inoltre questa app permetterà di segnalare ai cittadini tradatesi non solo le situazioni di disagio, ma anche gli avvenimenti di vario tipo che si susseguono in città. L’app potrà essere scaricata gratuitamente dai Tradatesi sollo previa registrazione al portale. Uno strumento quindi a disposizione di tutti: dall’amministrazione comunale, alle associazioni di volontari, ai semplici cittadini, per sapere in tempo reale cosa sta succedendo nella propria città e viverla al meglio».

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 13 luglio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.