Nasce il “foro per la ricerca e l’innovazione”

Dieci esperti di livello internazionale nel campo della ricerca e dell'innovazione saranno al fianco di Regione Lombardia per innalzare ancora di piu' il livello di sviluppo e attrattivita'

microscopio scienza scienziato apertura ville ponti
microscopio scienza scienziato apertura ville ponti

Dieci esperti di livello internazionale nel campo della ricerca e dell’innovazione saranno al fianco di Regione Lombardia per innalzare ancora di piu’ il livello di sviluppo e attrattivita’ del territorio regionale.

APPROVATA LA CALL – La Giunta lombarda ha approvato oggi la call di raccolta delle candidature per la composizione del ‘Foro per la Ricerca e l’Innovazione’, organismo indipendente costituito con la legge regionale 29/2016 ‘Lombardia e’ Ricerca e Innovazione’, che avra’ compiti consultivi, propositivi e informativi.

CONOSCENZA PRIMO FATTORE DI CRESCITA – “Il primo fattore di crescita di un sistema e’ la conoscenza – ha spiegato l’assessore all’Universita’, Ricerca e Open innovation, Luca Del Gobbo -. Regione ha scelto di avvalersi di un team di massimi esperti
sugli avanzamenti tecnico-scientifici, sui fenomeni di innovazione e sul loro impatto sulla societa’ e sull’economia”.
“Un supporto importante – ha concluso – anche per alimentare un dibattito pubblico che coinvolgera’ non solo i protagonisti della
ricerca, ma tutti i cittadini”.

SELEZIONE INTERNAZIONALE – I dieci componenti del Foro saranno scelti tra profili altamente qualificati nell’ambito delle
discipline scientifiche, sociali e umanistiche. Le candidature dovranno prevenire dall’1 al 30 settembre alla mail
fororicercainnovazione@regione.lombardia.it .
Una commissione tecnica di valutazione esaminera’ i curricola e formulera’ una rosa di candidati ritenuti di alto profilo tecnico-scientifico da sottoporre alla Giunta regionale, cui spetta la nomina con apposita deliberazione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 luglio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.