Torna il Bellinzona Beatles Days, tra gli ospiti Finardi

Appuntamento da giovedì 20 a sabato 21 luglio nelle piazze cittadine

Concerto di Eugenio Finardi

Tutto è ormai pronto per l’edizione 2017 dei Bellinzona Beatles Days, la tradizionale rassegna musicale estiva promossa dalla Fondazione del Patriziato che per tre giorni ­- da giovedì 20 a sabato 21 luglio – animerà il centro cittadino con una serie di concerti dedicati alla musica dei Beatles e al cosiddetto “classic rock” . Rassegna che quest’anno ruota attorno ad una serie di significativi anniversari che gli organizzatori sintetizzano con tre numeri: “30, 40, 50”.

Trenta come gli anni di attività di quello che i media internazionali definiscono “probably the best Hendrix coverband in the world”: il trio elvetico dei More Experience che nell’estate del 2017 festeggia sei lustri di attività. Trent’anni durante i quali l’ensemble guidato dal cantante e chitarrista bellinzonese Marcel Aeby , ha effettuato oltre 800 concerti in tutta Europa – tra cui tour con Noel Redding (il bassista della Jimi Hendrix Experience), Buddy Miles (il batterista della Band of Gypsys), Alvin Lee (l’indimenticato leader dei Ten Years After) e Steve Lukather (il chitarrista e leader dei Toto) – preso parte ad innumerevoli show radiotelevisivi e registrato vari album sempre all’insegna della musica di Hendrix, riproposta in maniera fedele, pur senza rinunciare a spiccati elementi di originalità.

Quaranta sono invece gli anni della “Musica Ribelle”, il progetto con il quale il cantautore milanese Eugenio Finardi ricorda uno dei momenti più interessanti della sua carriera, ovvero la pubblicazione di una serie di dischi (Non gettate alcun oggetto dai finestrini, Sugo, Diesel, Blitz e Roccando rollando) che hanno segnato l’inizio e lo sviluppo di un filone musicale alternativo e indipendente, che ancora oggi rappresenta una pietra miliare del rock italiano.

Due anniversari che verranno celebrati venerdì 21 luglio all’interno di una serata (ad ingresso gratuito) in Piazza del Sole, che si aprirà alle 19.00 con le selezioni musicali di deejay Neekee e con le sonorità acustiche del duo Michela Sala & Luciano Valente.

La cifra più… alta della rassegna, il cinquanta, verrà invece celebrata sabato 22 luglio (sempre a partire dalle 19.30 in Piazza del Sole e sempre ad ingresso gratuito) ricordando due “golden jubilee”: i cinquant’anni di attività del cantautore bellinzonese Marco Zappa, festeggiati con uno spettacolo speciale dedicato ai “Fab Four” e il mezzo secolo della pubblicazione di Sgt. Pepper’s Lonely Heart Club Band, il più celebre album beatlesiano, nonché una delle pietre miliari della discografia mondiale, i cui suoni e le cui atmosfere – anche visive – divenute uno dei simboli degli anni Sessanta, saranno riproposte dai celebri Beat Box, la più affermata e quotata tribute-band beatlesiana europea, all’interno di un inedito ed originale.

A completare il cast della serata anche i Nowhere Land, l’ensemble beatlesiano più conosciuto e apprezzato della Svizzera italiana e il presidente presidente dei Beatlesiani d’Italia e anima di tutte le manifestazioni – musicali e non – legate ai “Fab Four” nella Penisola, Rolando Giambelli.

La ricca offerta dei Bellinzona Beatles Days 2017 si completa con un concerto-aperitivo in programma giovedì 20 luglio al Bar Viale (inizio ore 18.30) e animato dagli One More.

Info: www.beatlesdays.ch

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 luglio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.