Malnate piange Francesco Prestigiacomo. «La comunità perde una figura importante»

Siciliano di nascita e malnatese di adozione, è morto questa mattina, venerdì 11 agosto

prestigiacomo

Si è spento questa mattina, venerdì 11 agosto, Francesco Saverio Prestigiacomo.

Noto in paese per il proprio impegno politico, è stato per anni dentro la vita sociale e associativa della città, ricoprendo a più riprese il ruolo di assessore e vicesindaco nella Giunta comunale.

Prestigiacomo aveva poi lasciato l’assessorato nell’ottobre del 2014 per motivi di lavoro.

Una malattia lo ha portato via all’affetto dei suoi cari a 63 anni, avrebbe festeggiato il compleanno il prossimo 18 ottobre.

Queste le parole del sindaco Samuele Astuti: «La scomparsa di Presti – cosi come affettuosamente amavamo chiamarlo – è una notizia dolorosa. Siamo tutti tristi e ancora attoniti. La comunità di Malnate perde una figura importante, che ha amministrato la città con competenza, passione e mettendo sempre al centro il bene comune, in particolare dei più deboli. Il suo lavoro in qualità di assessore ai servizi sociali prima e di assessore ai lavori pubblici poi, svolto durante il nostro primo mandato, ha permesso, insieme agli uffici, di garantire al Comune di Malnate, servizi di eccellenza. La sua esperienza amministrativa e la sua grande umanità sono state sempre una guida nel nostro lavoro di squadra. Ma se ne va anche un amico, una persona straordinaria che molto mi ha insegnato come uomo e rispetto all’amministrare una comunità. Ricordo una lunga passeggiato poco prima di candidarmi a Sindaco insieme a Presti dove mi trasmise coraggio, dedizione e senso di comunità. Ci mancherà tanto. In questo momento di dolore rivolgo un pensiero affettuoso e un abbraccio alla sua splendida famiglia».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 agosto 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.