L’Italia vince per la quinta volta i mondiali di Deltaplano

Trionfa la squadra che comprende anche due varesotti. Alessandro Ploner e Christian Ciech conquistano anche argento e bronzo nell'individuale

Generiche

Si è appena concluso il ventunesimo Campionato del mondo di deltaplano, dopo nove giorni di gara in Brasile. La Nazionale italiana dell’Aero Club d’Italia, la Federazione sportiva del CONI per gli sport aeronautici, conquista la quinta volta consecutiva il massimo titolo, con un risultato storico nella prova di squadra (nella foto: al termine della gara). Alessandro Ploner e il varesino d’adozione Christian Ciech si aggiudicano anche l’Argento e il Bronzo individuale.

Ed è un successo che tocca da vicino anche Varese, visto che su sette deltaplanisti azzurri ben due sono legati alla nostra provincia.

Il grande successo di oggi, si aggiunge agli altri otto titoli mondiali e due europei già conquistati. Gli Azzurri hanno dominato i campionati sin dal primo giorno, resistendo alla forte Repubblica Ceca che ha tallonato l’Italia fino all’ultimo turno di gara. Filippo Oppici vince la nona ed ultima task e contribuisce in modo determinante insieme a Valentino Baù e a Marco Laurenzi ad accumulare gli ultimi punti necessari per la vittoria. La squadra azzurra è composta da: Christian Ciech, Alessandro Ploner, Marco Laurenzi, Valentino Baù, Filippo Oppici, Davide Guiducci e Flavio Tebaldi (Team Manager, di Venegono Inferiore). Oltre 130 i piloti in gara in rappresentanza di 26 nazioni.

Generiche
Cristian Ciech, Trentino di nascita ma varesino d’adozione

Nella classifica a squadre l’Italia ha avuto la meglio sulla Repubblica Ceca (seconda) e sulla Germania.

Nell’individuale vince Petr Benes (Rep.Ceca), seguito appunto dagli italiani Alessandro Ploner e Christian Ciech.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 agosto 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.