Nubifragio sul Varesotto, super lavoro per i vigili del fuoco

Un centinaio gli interventi nel corso della notte e questa mattina: liberate le arterie principali. Situazioni ancora critiche in alcuni paesi

nubifragio venerdì 18 agosto

Sono bastati pochi minuti di pioggia e vento per sradicare alberi e scoperchiare tetti. Il maltempo era annunciato, la protezione civile aveva diffuso un allerta meteo ma i danni di quella che è sembrata una “piccola tromba d’aria” sono stati notevoli.
Un centinaio gli interventi dei vigili del fuoco di Varese nel corso della notte tra venerdì e sabato e sabato mattina le squadre erano ancora al lavoro.
La viabilità nelle arterie principali è stata ripristinata e prosegue la messa in sicurezza di diverse piante cadute al suolo sulle abitazioni e su strade minori.
Il forte vento ha scoperchiato tre abitazioni  nei comuni di  Malnate in via Fratelli Roselli e di Varese in via Brennero e in viale Belforte: i vigili del fuoco hanno effettuato dei sopralluoghi e messo in sicurezza le aree.
Situazioni critiche si registravano questa mattina soprattutto sulle strade periferiche: le arterie principali sono state liberate. Alberi caduti a Cazzago Brabbia, Travedona Monate e sulla pista ciclabile intorno al lago di Varese. La zona più colpita è quella di Varese centro. I tecnici del Comune di Varese sono al lavoro per liberare le strade: è stato necessario chiudere la via Mulini Grassi, subito dopo il cimitero, per un muro crollato. L’operazione richiederà un intervento un po’ più complesso e lungo, rispetto a quello di altre zone.

Galleria fotografica

Nubifragio sul varesotto, 18 agosto 2017 4 di 23
di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 agosto 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Nubifragio sul varesotto, 18 agosto 2017 4 di 23

Galleria fotografica

nubifragio venerdì 18 agosto 4 di 15

Galleria fotografica

Uragano sulla ciclabile 4 di 12

Galleria fotografica

Varese il giorno dopo la tempesta 4 di 10

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.