Il sindaco di Legnano: “Tutta la città è in lutto”

Bruno Gulotta era originario e ha sempre vissuto nella città dell'Altomilanese. Gianbattista Fratus ha tenuto una conferenza stampa

gianbattista fratus sindaco legnano

«È in lutto tutta la città di Legnano». Il sindaco Gianbattista Fratus ha deciso di convocare una conferenza stampa a poche ore dalla notizia della morte di Bruno Gulotta, il 35enne cittadina legnanese ucciso nell’attentato di Barcellona.

Gulotta era nato e ha sempre vissuto a Legnano: anche se i suoi legami lavorativi l’avevano portato ben più lontano, aveva comunque un legame forte con la città. Sarà proclamato il lutto cittadino.

Il sindaco Fratus ha confermato la scomparsa di «un nostro concittadino», avendo ricevuto informazioni anche dalla famiglia. Gli altri membri della famiglia – secondo gli elementi raccolti – non sono rimasti feriti. «Abbiamo avuto informazioni dal ministro Alfano che ci vorrà un po’ di tempo per avere l’ufficialità della cosa (la Farnesina ha confermato subito dopo la presenza di due vittime italiane e tre feriti). Siamo in contatto, ho ricevuto anche la disponibilità di Regione Lombardia con il presidente Maroni e della Città metropolitana»

Fratus ha chiesto ai giornalisti di «rispettare la famiglia in questo particolare momento» e ha ribadito «il olore di una città e di una nazione, di fronte a un fatto disumano».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 agosto 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.